Ranking FIFA: risale l’Italia, Spagna out dalla Top ten

Aggiornato il Ranking FIFA che  vede ancora la Germania campione del mondo al primo posto, seguita dal duo sudamericano Argentina – Colombia. Novità è rappresentata dal rientro dell’Italia nella Top Ten esattamente  in decima posizione, a discapito degli ex mondiali della Spagna che escono dai migliori dieci. La prossima classifica verrà resa pubblica il 9 aprile.

Alcune curiosità del Ranking

Le migliori nazionali per confederazione sono: Germania (1°), Argentina (2°), Costa Rica (13°), Algeria (18°), Iran (42°) e Nuova Zelanda (134°).

Il maggior avanzamento in graduatoria è appannaggio di Barbabos e Bermuda, con 11 posizioni guadagnate.

La peggior discesa in classifica è del Libano con 25 posizioni perse.

Ecco il dettaglio relativo alle prime 20 posizioni:
1. Germania
2. Argentina
3. Colombia
4. Belgio
5. Olanda
6. Brasile
7. Portogallo
8. Francia
9. Uruguay
10. Italia (+2)
11. Spagna (-1)
12. Svizzera (-1)
13. Costarica
14. Romania (+2)
15. Cile (-1)
16 Repubblica Ceca (+1)
17. Inghilterra (-2)
18. Algeria
19. Croazia
20. Costa d’Avorio.

Ranking FIFA: Germania in pole position, Italia 11° posto

L’anno calcistico 2014 si chiude con la Germania campione del mondo in vetta al Ranking FIFA. I tedeschi precedono i finalisti sconfitti al Maracanà dell’Argentina e la Colombia. Per l’Italia, fuori dai primi dieci, l’annata si chiude in undicesima posizione.

Questa l’ultima top ten dell’anno
1. Germania
2. Argentina
3. Colombia
4. Belgio
5. Olanda
6. Brasile
7. Portogallo e Francia
9. Spagna
10. Uruguay

Ranking FIFA: Spagna sempre prima, l’Italia perde un posto

Nulla di nuovo nella classifica mondiale per nazioni: la Spagna si mantiene saldamente in vetta ed è confermato anche il podio con Germania ed Argentina sugli altri gradini. L’Italia scivola in quinta posizione a vantaggio dell’Inghilterra di Hodgson che, in virtù del successo a Wembley contro il Brasile, effettua un bel salto in graduatoria passando dalla sesta alla quarta posizione.

CLASSIFICA FIFA, TOP TEN: 1. Spagna 1590 punti (–) 2. Germania 1437 (–) 3. Argentina 1281 (–) 4. Inghilterra 1160 (+2) 5. ITALIA 1157 (-1) 6. Colombia 1129 (-1) 6. Portogallo 1129 (+1) 8. Olanda 1108 (–) 9. Croazia 1059 (+1) 10. Russia 1055 (-1)

Ranking FIFA: azzurri quarti, comanda sempre la Spagna

L’Italia di Cesare Prandelli recupera una posizione e come preventivato dopo gli ultimi risultati chiude il 2012 un gradino fuori dal podio al quarto posto assoluto nel ranking della Fifa. Invariate rispetto a novembre le prime tre posizioni, con la Spagna che precede la Germania e l’Argentina. Tracollo del Brasile che si trova in classifica solo in 18esima posizione. Gli azzurri sono tallonati da un’altra sudamericana, la Colombia di Radamel Falcao che sale dall’ottavo al quinto posto.

Le altre posizioni a seguire sono l’Inghilterra al sesto posto, il Portogallo al settimo, l’Olanda all’ottavo, la Russia di Capello al nono e la Croazia al decimo posto. La Costa d’Avorio di Didier Drogba si conferma la miglior squadra africana con il 14° posto, segue al 15° il Messico. Miglior squadra asiatica è il Giappone di Alberto Zaccheroni al 22° posto che andremo ad incontrare nella prossima Confederations Cup.

Ranking FIFA: balzo Italia, Brasile sempre fuori dalla Top 10

La Spagna resta al comando del ranking Fifa, fatto non sorprendente mentre l’Italia risale al quinto posto. Nel podio della classifica stilata dalla federazione internazionale, oltre alla Spagna, ci sono la Germania e l’Argentina, che ha scavalcato al terzo posto il Portogallo. Grazie alla doppia vittoria nei matches di qualificazione ai prossimi mondiali, la nazionale è risalita di ben tre posizioni, lasciando la precedente ottava piazza. Sempre fuori dalle prime dieci posizioni il Brasile, ora tredicesimo, in virtù anche delle sole partite amichevoli che aspettano i verde oro fino alla prossima Confederations Cup. Questa la top ten del ranking Fifa, tra parentesi la posizione precedentemente occupata: 1. (1) Spagna 1564 punti; 2. (2) Germania 1421; 3. (4) Argentina 1349; 4. (3) Portogallo 1178; 5. (8) Italia 1169; 6. (5) Inghilterra 1167; 7. (6) Olanda 1128; 8. (9) Colombia 1110; 9. (12) Russia 1084; 10. (11) Croazia 1078.