Ronaldinho tenta di rubare la palla al portiere

Campionato messicano per l’ex stella di Barcellona e Milan, il brasiliano Ronaldinho, che dimostra di avere ancora classe nonostante il calo fisico notevole. Stavolta, con una mussa da furbo, cerca di sottrarre il pallone al portiere mentre tenta di rinviarlo. Ci sarebbe anche riuscito, se non fosse che l’arbitro…

http://youtu.be/mPvlDgszPWc

Goal con voleè da metacampo!

Tecnica impeccabile per Waide Fairhurst, attaccante 25enne del Macclesfield Town, squadra militante in Conference Premier, quarta serie di calcio inglese. Ieri , nel match casalingo contro il Kidderminster vinto per 2-0, Fairhurst si è concesso il lusso di questa semi voleè da metacampo per battere il portiere avversario, forse un pò troppo fuori dai  pali.

Incredibile autorete del portiere!

E meno male che dovrebbero rappresentare i migliori talenti del calcio sudamericano: ebbe si, trattasi del torneo Sub 20, il torneo del Sudamerica destinato agli Under 20. Nel match Perù – Argentina, un semplice retropassaggio si trasforma nella peggiore delle papere ad opera di Daniel Prieto, portiere peruviano. E visto che l’incontro è terminato con la sconfitta per 2-6…..

http://youtu.be/Ps2OHkUVk8Y

Raccattapalle super: indica al portiere dove tuffarsi!

La Coppa d’Asia non è sicuramente uno dei tornei più attesi dai fans del calcio, ma può regalare un’emozione forte, come quella che vede protagonista un giovane raccattapalle, appostato dietro la porta della Cina in occasione del penalty concesso, sul punteggio di 0-0, in favore dell’Arabia Saudita. Prima che l’attaccante calci il rigore, il giovane indica al portiere cinese Wang Dalei l’angolo verso il quale tuffarsi per bloccare la sfera. E quando l’estremo difensore compie l’impresa, parando il tiro, Wang Dalei lo abbraccia, felice come non mai. Per la cronaca la Cina vincerà per 1-0 l’incontro con un goal nel finale di Yu Hai.

Iannarilli come Rampulla: pareggio in pieno recupero!

L’Epifania porta i regali solo ai bambini buoni e sicuramente Antony Iannarilli, estremo difensore del Gubbio, ne ha portato uno bellissimo in dote ai tifosi umbri. Dopo che il Grosseto era passato in vantaggio al 42° della ripresa con un contropiede velocissimo di Luca Verna, in pieno recupero Iannarilli si è portato nell’era avversaria come da azione ormai consueta della disperazione di tanti portieri. E sul corner in favore si è staccato con perfetto anticipato battendo il suo “collega” permettendo al Gubbio di siglare l’1-1 definitivo.

http://youtu.be/fxjxrrK_V-0

Diego Lopez scalda i tifosi: Milan – Inter come Real – Barca

Ripreso il posto da titolare dopo un lungo infortunio, Diego Lopez vuole saldare la passione dei tifosi rossoneri in vista del derby di domenica sera. In un’intervista concessa al quotidiano Corriere dello Sport, il numero uno rossonero, alla domanda su quanto valga il primo Milan – Inter della sua carriera ha risposto: “Si tratta sicuramente della più importante dell’anno. Come attesa e tensione è più paragonabile al Classico contro il Barcellona, che è molto più sentito dai tifosi del Real rispetto alla sfida contro l’Atletico. Il derby ha poi sicuramente un’attenzione speciale da parte di tutti”.

La guarigione miracolosa

Sicuramente i tentativi di perdere tempo, in pieno recupero e sul punteggio di parità possono essere molteplici. E quello di fingere di essersi infortunato è il sicuramente il più noto, se non che qualcuno potrebbe accorgersi della finzione e provvedere con metodi poco ortodossi alla guarigione istantanea….

http://youtu.be/hRtNvoAIlio

Rogerio Ceni ancora in goal!

Rogerio Ceni potrebbe essere il goleador nella storia di qualunque squadra di calcio, ma quando si parla di un portiere, la cifra di ben 123 reti segnate fra punizioni e rigore pare incredibile. Nel match fra il suo San Paolo ed il Bahia, Ceni su calcio diretto ha contribuito alla vittoria dei paulisti, facendo scatenare la gioia incontrollata del radiocronista.

Erroraccio del portiere!

Shusaku Nishikawa è un portiere giappnese di livello internazionale: si dirà , non potrà mai fare un errore del genere eppure, provando a dribblare un avversario davanti alla propria porta, riesce a permettere a Shingo Akamine di realizzare la più semplice delle segnature. La sua squadra, Urawa Reds, perderà per 4-2 in trasferta contro il Vegalta Sendai.