Mercato Juve: Llorente subito, blocco Samp per il futuro

La Juventus ha le idee chiare: Fernando Llorente entro la fine di gennaio,  poi uno sguardo al futuro con  opzioni mirate per la prossima stagione. La strategia di mercato in casa bianconera è ben definita. La dirigenza contatterà l’Athletic Bilbao per offrire 4-5 milioni di euro – una sorta di risarcimento –  per l’attaccante basco, che a giugno si libererà a zero. Ormai Llorente è ai ferri corti sia con la società che con la tifoseria, quindi non dovrebbero esserci intoppi (anche se il presidente del club biancorosso ha da tempo esresso l’intento di scontrarsi sino alla fine con la punta). Successivamente Marotta parlerà con la Sampdoria a proposito di Ziegler: per l’esterno che sogna il ritorno in blucerchiato e che Rossi accoglierebbe a braccia aperte, i bianconeri chiedono opzioni su Poli, Obiang e Icardi.  Alla Vecchia Signora interessano anche  giocatori in scadenza come Andreolli, Campagnaro e Diakité, ma non solo. Per la difesa è ormai fatta per il brasiliano Doria.

Sincertià Ferrara: con Icardi e Poli ho avuto culo

Derby carico di significati per entrambi gli allenatore e festeggiare è uno solo, Ciro Ferrara da Napoli che finalmente riesce a muovere la classifica con questi tre punti che gli permettono in un solo colpo di scavalcare un bel lotto di squadre.
In conferenza stampa l’ex tecnico dell’under 21 si rende poi autore di una simpatica frase, utilizzando il termine fortuna in maniera colorita per descrivere un paio di decisione tecniche azzeccate: “Nella vita ci vuole culo. Avevamo la palla noi, non mi sembrava il caso di fare il cambio. Il calcio è stato inventato dal Diavolo, altrimenti non si spiega. Lo dice un mio amico. Cosa mi hanno insegnato questi due mesi? Tempi difficili perché molte la sconfitta non era immeritata, altre volte sì”.

Icardi ha determinate caratteristiche, deve migliorare in alcune cose. E’ un ragazzo del 1993, abbiamo una squadra giovane e per ora ci serve gente d’esperienza dal 1′ come Eder, Maxi e Pozzi. Oggi ha fatto comunque benissimo. Poli? Ci avevo parlato due giorni fa, ho un centrocampo forte e mi serviva la loro esperienza. Avevo detto ad Andrea che avrebbe segnato, ho avuto culo due volte”.

La Lanterna è blucerchiata: 3-1 e Ferrara respira

7-5 prima della gara, le sconfitte consecutive per parte, 3-1 al 90° in campo e stavolta la superiorità numerica consiste nella vittoria del derby della Lanterna, stracittadina per disperati come era stata descritta da più fronti per le pessime situazioni di mercato, utilizzando un termine che spesso ha invece un significato ben peggiore. I doriani con il solo giovane 19enne Icardi, argentino e proveniente dal vivaio dell Barcellona, che prende per mano la sua squadra e la conduce alla vittoria scaccia crisi che salva la panchina di Ferrara e forse allontana Delneri da quella rosssoblù.

Sampdoria (4-5-1): Romero, Mustafi, Gastaldello, Rossini, Costa; Krsticic (21′ st Estigarribia), Munari, Obiang, Maresca (38′ st Tissone), Poli; Icardi (44′ st Soriano). A disp.: Berni, Falcone, Renan, Castellini, Poulsen, De Silvestri, Juan Antonio, Savic, Austoni. All.: Ferrara

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi (38′ st Rossi), Granqvist, Bovo (1′ st Bertolacci), Moretti; Jankovic, Kucka, Tozser (1′ st Vargas), Antonelli; Borriello, Immobile. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Canini, Merkel, Seymour, Melazzi, Hallenius, Said. All.: Delneri

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 16′ Poli (S), 36′ aut. Bovo (G), 28′ st Immobile (G), 43′ st Icardi (S)

Ammoniti: Icardi, Munari (S), Moretti, Kucka, Antonelli, Sampirisi (G)

Juventus, la Sampdoria preme per Pazienza

    La Sampdoria prosegue nel trattamento ai fianchi della Juventus, per arrivare a Michele Pazienza, centrocampista centrale 30 enne. Il giocatore nella scorsa stagione era in prestito all’Udinese e, rientrato alla base bianconera, ha preso atto del fatto che il tecnico neo campione d’Italia, Antonio Conte, non lo ritenga indispensabile per il gioco della sua squadra. Pazienza piace molto al nuovo allenatore blucerchiato Ciro Ferrara, e nonostante ci sia da scavalcare il Torino nella trattativa, la Samp rimane ottimista riguardo l’acquisto dell’ex centrocampista del Napoli; questo soprattutto in base al fatto che la Vecchia Signora stia corteggiando da un pezzo Poli, calciatore che potrebbe arrivare sotto la Mole in cambio di qualche  intercessione da parte di Beppe Marotta alla sua ex società.