Stop di 40 giorni per Pavoletti del Sassuolo

Sono 40 i giorni di stop per Pavoletti. Questa la sentenza emessa dal Tribunale Nazionale Antidoping contro l’attaccante del Sassuolo risultato positivo al tuaminoeptano: “visti gli artt. 2.1 e 10.4 del Codice WADA, afferma la responsabilità dello stesso in ordine all’addebito ascrittogli e gli infligge la sanzione della squalifica per 40 giorni e, dedotto il presofferto, con decorrenza dal 15/01/2013 e scadenza al 23/02/2013″.

Pertanto il centravanti dei neroverdi potrà presto rientrare alle gare per trascinare il Sassuolo verso il traguardo della Serie A, che sarebbe la prima volta nella storia del piccolo club.

Sassuolo nei guai: sospeso per doping l’attaccante Pavoletti

Brutte notizie per il Sassuolo: l’attaccante della squadra, Leonardo Pavoletti, è stato infatti trovato positivo ai controlli anti-doping, come comunicato poco fa dal CONI.

Il giocatore, sottoposto a test il 26 dicembre scorso, in occasione della partita di Serie B Livorno – Sassuolo, in cui i neroverdi si videro rimontati dopo il doppio vantaggio e finirono per perdere 3-2,  avrebbe avuto nel sangue un valore eccessivo di Tuaminoeptano, un prodotto decongestionante nasale proibito per gli sportivi.  Per il momento il Tribunale Nazionale Antidoping ha sospeso in via cautelare l’atleta, accogliendo l’istanza presentata dall’Ufficio di Procura Antidoping.