Serie B: Fabio Corioni nuovo consigliere di Lega

Avvicendamento a livello di consiglieri nella Lega della Serie cadetta. In sostituzione di Sottovia, ex amministratore delegato del Padova, subentra Fabio Corioni, figlio del massimo dirigente del Brescia. Questo il comunicato ufficiale presente sul sito della Lega di Serie B: «Assemblea prettamente tecnica quella di oggi a Coverciano, dove la Lega Serie B ha parlato  di mutualità tra leghe, marketing associativo e ha eletto il nuovo consigliere di Lega, al  posto del dimissionario Gianluca Sottovia ex amministratore delegato del Padova. La scelta  è caduta su Fabio Corioni del Brescia Calcio».

Zamparini: per Gattuso il Padova non sarà l’ultimo match

Un punto in due partite, per di più con la sconfitta casalinga rimediata lo scorso week end contro l’Empoli non sono certamente un bilancio per una pretendente alla promozione diretta. Ma il vulcanico Zamparini sembra avere pazienza quest’anno ed al sito Stadionews.it preannuncia che il tecnico Gattuso avrà comunque un futuro ancora rosanero anche in caso di sconfitta.

“La gara col Padova non è assolutamente decisiva per Gattuso, ma è una partita che non possiamo assolutamente sbagliare. La serie B è questa, serve tempo e amalgama, bisogna trovare l’assetto giusto”.

La coppia Marcolin – Secco da Modena a Padova

Trasferimento lungo la A22 del Brennero per il duo Alessio Secco e Dario Marcolin, direttore sportivo ed allenatore in ordine del Modena nella passata stagione che ora si confidano in Sant’Antonio per riuscire ad assaggiare la serie A. Infatti è di questi minuti il passaggio in biancoscudato, ovvero al Padova della coppia che l’anno scorso ha cercato di fare le fortune del Modena.

Questo il comunicato del Padova sul suo sito ufficiale: «Il Calcio Padova informa che nel pomeriggio di oggi la Società biancoscudata ha perfezionato l’accordo di collaborazione con il dott. Alessio Secco che ricoprirà l’incarico di Direttore Sportivo. In accordo con il Presidente Diego Penocchio, il nuovo diesse ha affidato l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra a mister Dario Marcolin».

Il Sassuolo si prepara alla serata magica: ecco i convocati

Gli emiliani si preparano alla possibile festa promozione: questa sera allo stadio Braglia di Modena  il Padova sarà l’ostacolo da superare per ottenere i tre punti per tagliare lo storico traguardo con due giornate d’anticipo ed evitare di complicarsi il finale di campionato. Prevendita a gonfie vele (venduti già 4mila tagliandi, 2700 di curva Montagnani): si prevedono oltre 6mila tifosi per spingere gli uomini di Eusebio Di Francesco.

Dal canto suo il tecnico è chiaro: “Voglio una squadra arrabbiata per chiudere subito il discorso serie A». Questi i 19 convocati da mister Di Francesco: Perilli (n. 12), Pigliacelli, Antei, Bianco, Frascatore, Laverone, Longhi, Marzorati, Terranova, Chibsah, Laribi, Magnanelli, Missiroli, Troiano, Berardi, Boakye, Luppi, Pavoletti, Troianiello.

Padova, cambio in panchina e torna Pea

Il 3-0 pesante subito ieri al san Nicola contro il Bari ha portato un primi effetti in società. La guida tecnica non è più affidata da stamane a Franco Colomba, da quando il presidente del club veneto, Marcello Cestaro, “ha sollevato dal suo incarico il tecnico della prima squadra Franco Colomba. Da domani sulla panchina del Padova tornerà a sedersi Fulvio Pea, mentre oggi alle 12.00 la seduta di allenamento sarà condotta da Cesare Maestroni, allenatore della Primavera. Il Padova ringrazia mister Colomba e il suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrati in questi mesi e augura loro le migliori fortune sportive per il prosieguo della carriera”.

Con due successi esterni si chiude il 29° turno di Serie B

Sono due successi delle squadra viaggianti, Bari e Padova , a chiudere il week end della serie cadetta. Se la sconfitta del Verona mantiene aperta la possibilità dei play-off, il successo dei galletti determina il sorpasso nelle retrovie ai danni dei vicentini.

Vicenza – Bari: 0-1 (5’ Caputo)

Verona – Padova 0-2 (60′ Farias, 67′ Cutolo)

CLASSIFICA: Sassuolo 64, Livorno 57; Hellas Verona 53; Varese 46; Empoli 46; Padova 42; Juve Stabia 39; Modena 37; Brescia 37; Novara 36; Cittadella 36; Ternana 34; Lanciano 34; Cesena 34; Ascoli 33*; Spezia 33; Crotone 33*; Reggina 31; Bari 29; Vicenza 28; Pro Vercelli 22; Grosseto 19.

Il TNAS toglie la penalizzazione all’Empoli

ll Tnas ha accolto l’istanza proposta dall’Empoli ed ha annullato la sanzione di un punto in classifica per il campionato in corso. Il club toscano era stato penalizzato dalla Commissione Disciplinare nel processo di primo grado al Calcioscommesse nato dall’inchiesta condotta dalla Procura di Cremona. In seguito alla decisione del Tnas, l’Empoli sale quindi a quota 35 in classifica di serie B agganciando il Padova al quinto posto.

Il Padova sceglie Colomba per volare in A

Rientra in gioco dopo quasi un anno Franco Colomba, tecnico consolidato del calcio italiano che, dopo l’esperienza interrotta a Parma con la squadra poco sopra la zona retrocessione, sceglie la cadetteria in una piazza importante come Padova che cerca da qualche anno la massima serie.

L’accordo fino a giugno con rinnovo automatico in caso di promozione non ha ancora scaldato la tifoseria, che è parsa sorpresa dalla decisione improvvisa del presidente Cestaro e non manca nella parole del tecnico di Grosseto un accenno all’ex Pea:  “Mi rimetto in gioco da Padova dopo anni di Serie A con buoni risultati: sono consapevole di essere in una piazza di livello e qualità. Cercheremo di ottenere i risultati migliori possibili, cercando di capire il più in fretta possibile quali strade prendere per fare andare al meglio questa squadra. Non è semplice ma con l’impegno di tutti sono convinto che potremo fare bene”.

Serie B: ecco le designazioni di domani

Campionato lungo quello cadetto, che torna in campo domani sera alle 20.45 , eccetto Ternana – Sassuolo alle 18.00, per la disputa della 12-esima giornata di andata. Ecco le designazioni

Martedì 30 ottobre ore 20.45
ASCOLI–NOVARA: IRRATI
BARI–EMPOLI: PALAZZINO
CESENA–GROSSETO: DI PAOLO
CITTADELLA–BRESCIA: LA PENNA
CROTONE–VERONA: DI BELLO
JUVE STABIA–REGGINA: TOMMASI
LANCIANO–LIVORNO: BORRIELLO
MODENA–PADOVA: NASCA
PRO VERCELLI–SPEZIA: GIANCOLA
TERNANA–SASSUOLO: CERVELLERA (ore 18.00)
VARESE–VICENZA: FABBRI

Il sindaco di Padova attacca gli ultras violenti

Il primo cittadino di Padova Flavio Zanonato ha fatto un intervento a gamba tesa sugli ultras patavini che si sono resi protagonisti di alcuni incidenti nel pre partita con la Juve Stabia, portando a ben 44 Daspo e lo ha fatto attraverso “Facebook”: “Mi fate semplicemente schifo, e sono dalla parte di chi cerca di impedire le vostre violenze da frustrati. Il fatto che non siate di Padova è un motivo di orgoglio”.

Sempre mediante i media tecnologici i tifosi biancoscudati avevano insultato pesantemente lo stesso sindaco e l’assessore allo sport Umberto Zampieri, dopo le severe valutazioni espresse contro i tifosi che venivano accusati di “non rappresentare la Padova sportiva”.

Il sindaco della città di San’Antonio ha voluto poi chiarire la sua battaglia: “In altri Paesi ci sono riusciti con serietà e rigore, in Italia, anche a causa dei furbi e degli indulgenti, non ancora. Per quanto mi riguarda continuerò a battermi perché il calcio italiano torni ad essere un patrimonio di tutti, delle famiglie, dei ragazzi, delle persone per bene, e non ostaggio di una frangia di violenti”.