Per Osvaldo addio Coppa Italia a meno che…..

Un solo squalificato dopo il completamento dei quarti di finale del trofeo nazionale. E’ l’italo argentino Osvaldo della Roma, punito con la sanzione pesantissima di tre turni da parte del Giudice Sportivo Tosel ” per aver al nono del secondo tempo, con il pallone non a distanza di gioco, colpito volontariamente un avversario con una gomitata al volto”.

Ora la speranza per l’attaccante di ripresentarsi in campo per la competizione è legata alla presenza della Roma in finale: mancano infatti i quarti di finale in gara unica e le semifinali con il classico andata- ritorno prima che Osvaldo sconti la condanna.

De Rossi ed Osvaldo a Londra! Per vedere i Rolling Stones

Preoccupati i tifosi romanisti quando hanno letto di Capitan Futuro avvistato a Londra, assieme al compagno Osvaldo: subito le prime congetture di mercato sono partite all’impazzata, accordi con il Chelsea, deve incontrare Mancini per finire al City e poi…..si scopre che, approfittando dei giorni liberi dagli allenamenti, il motivo era assistere al concerto dei Rolling Stones alla 02 Arena, il primo tour della storica band inglese dopo 5 anni. Tutto tranquillo dunque, Daniele doveva al massimo incontrare Mick Jagger.

Fiorentina: occhi puntati su Osvaldo (video)

Più di un’idea, quasi un’ossessione. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, in vista del mercato di gennaio la Fiorentina vorrebbe mettere le mani sull’attaccante della Roma Pablo Daniel Osvaldo. Il giocatore è un pallino fisso di Pradè e piace molto anche al tecnico dei viola Vincenzo Montella. La chiave per arrivare al nazionale azzurro è soprattutto lo scarso feeling che ha con il suo attuale mister, ovvero il boemo Zeman. Trasferendosi a Firenze, andrebbe a colmare il vuoto nel reparto avanzato gigliato, in parte dovuto alla defezione estiva di Berbatov, in parte da una limitata – e legittima – vena realizzativa di Luca Toni. Nel caso in cui fosse complicato arrivare ad Osvaldo già nella sessione di mercato invernale, il club di Della Valle sta preparando il terreno per un altro nome, seguito da vicino: è Oscar Cardozo del Benfica.

http://youtu.be/65MdJy0gNRQ

Lazio – Roma: ora si gioca finalmente

Derby n° 69 per quanto riguarda gli incontri di campionato disputati in casa delle aquile biancocelesti. 22 vittorie per parte mentre i pareggi sono i restanti 24 incontri, conditi da 72 goals laziali contro gli 82 giallorossi. Con la situazione attuale di classifica (Lazio avanti due punti sulla Roma), la sfida assume i toni del match che potrebbe decidere le sorti della stagione di entrambe. Reduci da due vittorie sonanti, Lazio in Europa League per 3-0 mentre la Roma ha schiantato il Palermo per 4-1, tutto sembra pronosticare un incontro dai molti goals e con Zeman in panchina, ciò non appare strano.

 

Lazio (4-5-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Lulic; Candreva, Hernanes, Ledesma, Gonzalez, Mauri; Klose
A disp.: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Ciani, Radu, Brocchi, Cana, Onazi, Zarate, Floccari, Kozak, Rocchi.All.: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ederson, Cavanda
Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Burdisso, Balzaretti; De Rossi, Tachtsidis, Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti
A disp.: Svedkauskas, Taddei, Dodò, Castan, Romagnoli, Bradley, Perrotta, Marquinho, Pjanic, Lopez. All.: Zeman
Squalificati: Destro (1), Guberti (fino ad agosto 2015)

Peccato Osvaldo: fermo per un turno

Osvaldo, uno dei trascinatori di questa Roma di inizio anno, paga caro il peccato compiuto ieri sera nel finale di partita contro l’Inter; Il Giudice sportivo lo ha infatti fermato per un turno. In totale sono quattro in fermati in Serie A.

Tre giornate a Christian Terlizzi, difensore del Pescara espulso durante il match contro il Torino, reo di avere “rivolto all’arbitro e successivamente agli altri ufficiali di gara espressioni ingiuriose”. Quattro i giocatori squalificati per un turno: si tratta di Zeljko Brkic (Udinese), Felipe da Silva (Siena), Pablo Osvaldo (Roma), Federico Peluso (Atalanta). Multe a Napoli (5.000 euro), Catania (3.000 euro), Lazio (1.500 euro) e Juventus (1.000 euro).