Guinea Equatoriale: super premio ai giocatori se batteranno la Spagna

Sarà anche impossibile, ma Teodoro Nguema Obiang, vice presidente della federazione calcistica della Guinea Equatoriale ha avuto un’idea: ha infatti promesso ai giocatori della sua nazionale un super premio di complessivi 5 milioni di euro nel caso battano i campioni del mondo della Spagna nell’amichevole che avrà luogo domani.

“L’intenzione è di dare motivazioni ai ragazzi in questa importante partita” ha dichiarato lui, che è figlio del presidente della federazione stessa. Tuttavia ci sarà un premio extra di 50mila euro per ogni goal realizzato.
Non è la prima volta che Obiang ricorre a questo tipo di motivazioni. Nel gennaio 2012, elargì un premio complessivo di 751.265 euro ai 23 componenti la rosa che superarono nel match inaugurale della Coppa d’Africa la Libia. Il caso vuole che il tecnico della nazionale sia lo spagnolo Andoni Goikoetxea, famoso anche per il terribile fallo ai danni di Maradona che riesco di costare la carriera al Pibe de Oro.

Sampdoria: tre rinnovi in un colpo solo

Momento felice quello per i colori doriani: dopo il cambio di allenatore , l’arrivo di Delio Rossi ha portato entusiasmo e punti importanti per una classifica decisamente tranquilla. E’ giunto dunque il momento per la dirigenza di pensare anche al futuro ed oggi lo ha fatto con l’apposizione di tre importanti firme sui rinnovi di contratto per tre giovani elementi della rosa. Eder, Krsticic ed Obiang allungano infatti la loro permanenza a Genova fino al 2017. Ecco le loro sensazioni apparse con un comunicato sul sito ufficiale del club.

«Sto provando sensazioni bellissime – racconta emozionato Eder dopo la sottoscrizione dell’accordo in sede -. Per me la Samp è una società importante, tutti mi hanno sempre trattato benissimo, dai compagni ai tifosi. Sono orgoglioso e felice di avere rinnovato: era il mio obiettivo e spero di rimanere qui a lungo». Krsticic è dello stesso avviso: «Anche il mio desiderio era e rimane questo e non l’ho mai nascosto. Devo molto alla famiglia Garrone e per ripagarla sogno di giocare ancora tantissime partite con questa maglia». Pure l’ultimo a firmare in ordine cronologico, Obiang, non nasconde la propria soddisfazione durante il rinfresco offerto in Sala Trofei a tutti i dipendenti blucerchiati: «La Sampdoria rappresenta davvero una grande famiglia e non finirò mai di ringraziarla. Sono molto contento di poterne fare parte ancora per tanto tempo».

Mercato Juve: Llorente subito, blocco Samp per il futuro

La Juventus ha le idee chiare: Fernando Llorente entro la fine di gennaio,  poi uno sguardo al futuro con  opzioni mirate per la prossima stagione. La strategia di mercato in casa bianconera è ben definita. La dirigenza contatterà l’Athletic Bilbao per offrire 4-5 milioni di euro – una sorta di risarcimento –  per l’attaccante basco, che a giugno si libererà a zero. Ormai Llorente è ai ferri corti sia con la società che con la tifoseria, quindi non dovrebbero esserci intoppi (anche se il presidente del club biancorosso ha da tempo esresso l’intento di scontrarsi sino alla fine con la punta). Successivamente Marotta parlerà con la Sampdoria a proposito di Ziegler: per l’esterno che sogna il ritorno in blucerchiato e che Rossi accoglierebbe a braccia aperte, i bianconeri chiedono opzioni su Poli, Obiang e Icardi.  Alla Vecchia Signora interessano anche  giocatori in scadenza come Andreolli, Campagnaro e Diakité, ma non solo. Per la difesa è ormai fatta per il brasiliano Doria.