Siena , amichevole di lusso con lo Zenit di Spalletti

Grande appuntamento internazionale giovedì alle 15,30 allo stadio “Artemio Franchi – Montepaschi Arena”: il Siena incrocerà le armi in una partita amichevole lo Zenit San Pietroburgo, campione di Russia in carica e reduce dal passaggio in Europa League ai danni del Liverpool.
La squadra allenata dal’italiano Luciano Spalletti si trova nella penisola per una settimana di allenamenti ed in questo modo il pubblico senese avrà l’occasione di rivedere Luis Neto, il difensore portoghese che ha lasciato la squadra toscana nell’ultima sessione di mercato.

Ufficiale: Neto lascia il Siena e va da Spalletti

Il Siena ha ufficializzato un’altra partenza, sempre nel settore difensivo.Approfittando del fatto che il mercato russo era aperto fino a mezzanotte, Luis Novo Neto è stato ceduto a titolo definitivo allo Zenit San Pietroburgo.

In questo modo Luciano Spalletti avrà a disposizione un difensore che ha dimostrato in questa prima parte di stagione di essere molto affidabile. Il portoghese , con 20 presenze ed un goal alla Roma in questo campionato,ha saputo conquistare gli interessi di diversi clubs europei.

Sorprese alla ribalta: Neto piace alle grandi

In un campionato che per i toscani sarà molto sofferto, sta emergendo un giovane difensore portoghese, Neto, che comincia ad ottenere consensi anche dalle big del nostro torneo.

Il suo agente, Bruno Carvalho, non vuole svelare le operazioni in corso, ma non nega che qualcuno si stia interessando al lusitano: “Esiste l’interesse di alcuni club europei, già in passato ho detto di non esser autorizzato a svelare quale squadra italiana ha chiesto informazioni per Neto. Ci sono in ogni caso alcuni club italiani, alcuni tra i più importanti, ma al momento non posso rivelare se è la Lazio o qualsiasi altra società ad essere interessata per il ragazzo. Al momento abbiamo sentito voci su diverse squadre, club come la Lazio ed altri, ma non posso dare informazioni circa eventuali offerte pervenute. Se a gennaio la Lazio metterà sul piatto una buona offerta potrebbe essere interessante negoziare con il giocatore e con il Siena.

Ci tengo a precisare che Neto è molto felice oggi a Siena, ma se un’eventuale proposta sarà vantaggiosa prima per il Siena e poi per Neto, noi ne discuteremo perché naturalmente la Lazio è uno dei migliori club in Italia”.