Ronaldo: torno a giocare fra i professionisti (in America)

Ronaldo è convinto di poter tornare a giocare nel calcio professionistico. Dopo aver annunciato nel febbraio 2001 il suo ritiro dalle scene, l’attaccante brasiliano, ex fra le altre di Barcellona, Real Madrid, Inter e Milan, non si è mai allontanato dal mondo del pallone. Il recente incarico come ambasciatore per il Mondiale disputato in Brasile la scorsa estate, unito all’essere azionista del Fort Lauderdale Strikers, squadra di seconda divisione della NASL non lo soddisfano pienamente poichè ha dichiarato che il suo primo intento è cominciare a perdere peso per rientrare in forma: “Già sono convinto di tornare a giocare,però sarà un pò più avanti, in occasione delle semifinali della seconda divisione statunitense”.

Raul: finalmente si realizza il sogno di giocare con i Cosmos

Raul è esaltatissimo all’idea di poter vestire la maglia bianca dei mitici Cosmos di New York, cosa già fatta in passato da assolute stelle del firmamento mondiale del calcio come Pelè e Beckenbauer. Nella conferenza stampa tenutasi nella Grande Mela, lo spagnolo ha espresso così tutta la sua gioia: “Era proprio quello che volevo per chiudere la mia carriera, ho sempre avuto il desiderio di giocare negli Stati Uniti. Ci sono pochi club che hanno la storia dei New York Cosmos e non c’è città bella come New York. Voglio essere parte di questo progetto, giocando e aiutando lo sviluppo dell’accademia giovanile”, possibilità prevista dal contratto biennale siglato dall’ex Real Madrid.

I Cosmos nella prossima stagione disputeranno la North American Soccer League (NASL), la seconda categoria per imporrtanza del calcio statunitense dopo la MLS.