Parma caos: via Taci, arriva Barilla?

Situazione confusa in casa Parma: il presidente albanese Taci sarebbe pronto ad uscire dalla società ducale, come da opzione, secondo le fonti che riporta il Corriere dello Sport e pronta a rilevare la squadra sarebbe una cordata guidata dal noto imprenditore Barilla e Pizzarotti (omonimo del sindaco locale). I tempi però sono strettissimi in quanto il 16 febbraio prossimo scade il termine per il saldo degli stipendi arretrati ed altresì è il giorno indicato dai calciatori che hanno messo in mora il club per liberarsi dai vincoli contrattuali.

Clamoroso: Cassano mette in mora il Parma

Antonio Cassano ha messo in ora il Parma per il mancato pagamento degli stipendi arretrati: la notizia è trapelata pochi minuti fa e con questa azione legale praticamente il giocatore barese si mette sul mercato. Una brutta grana per il club ducale che proprio un paio di giorni fa aveva ufficializzato il nuovo presidente, l’albanese Kodra. Cassano era giunto in emilia due estati orsono.