Messi non vede goal di Suarez per colpa di una bionda

messi

“Ahi ahi, ti ho becccato”, avrà pensato la moglie di Leo Messi. L’argentino, fermo ai box per un infortunio ancora per qualche settimana, era nello scorso week end sugli spalti del Nou Campo per assistere alle prodezze dei suoi compagni impegnati nel match di Liga contro l’Eibar. E’ bastata una tripletta di Luis Suarez, che ha così degnamente festeggiato il suo primo anno in maglia catalana, per aver la meglio sugli avversari, il cui monte ingaggi complessivo è sufficiente per pagare qualche settimana di stipendio della “pulce” argentina.

Tuttavia, Messi, per colpa di una fan (o un’amica?) che lo ha avvicinato nel corso del match per salutarlo, si è perso una delle tre segnature del compagno uruguaiano.

Se la sarà rivista a casa? Oppure avrà fatto i conti con la moglie?

Leo Messi, croqueta in Barcellona – Levante

iniesta

La Croqueta è un particolar modo di condurre il pallone, colpendolo rapidamente radente al terreno con entrambi in piedi, 2-3 tocchi di seguito, tenendolo lontano dai difensori ed al contempo accelerando la velocità in movimento. Celebre è lo spagnolo Andres Iniesta, che compie questo gesto tecnico per rapidamente sottrarsi alle forche caudine del centrocampo e velocizzare la manovra. Si è reso interprete di questa abilità ieri sera nel match di Liga l’asso argentino del Barcellona Leo Messi, che ha superato la difesa del Levante compiendo appunto una croqueta e trovandosi a tu per per tu con l’estremo difensore ospite, non riuscendo però a segnare.

Messi segnerà però una doppietta nel proseguo del match, sbagliando anche un penalty, e conducendo i catalani ad una sonante vittoria per 4-1.

Il fisco negli spogliatoi sembra non essere gradito

lionel-messi-hd

Uno dei reati che continua a tormentare i giocatori delle grandi squadre è la frode fiscale.

In questi ultimi anni le regole fiscali sembrano infatti non essere affatto osservate dai campioni del gioco più popolare al mondo

Dopo il famosissimo caso dell’argentino Lionel Messi, che come ricordiamo era stato accusato di frode fiscale per 4,1 milioni relativa agli anni 2007, 2008 e 2009, i riflettori Amministrazione finanziaria spagnola sembrano essere puntati sempre in terra blaugrana.

Si tratta dell’argentino Javier Mascherano, compagno di squadra di Lionel Messi sia nel club che in nazionale,  accusato di non aver dichiarato entrate per 1,5 milioni relative agli anni 2010 e 2011.

Mascherano non ha, comunque, contestato i dati forniti dall’ Agenzia delle Entrate spagnola e ha scelto di pagare il debito rivolgendosi ai suoi consulenti.

Il calciatore infatti ha già saldato la somma richiesta ed ha inoltre aggiunto 200mila euro di interessi. Inoltre, a breve dovrà comparire in tribunale dove saranno i giudici spagnoli a prendere la decisione.

La somma frodata da Masquerano ammonta ad un totale di 1.556.729 di euro, relativi a due anni (2010 e 2011), a causa di due strutture societarie che il calciatore ha creato in Portogallo, a Madeira, e nella famosisima città della Florida, Miami.

A colpire ancora una volta il fisco sono i calciatori che tra frode ed evasione fiscale sembrano non accettare le regole.

Autore: Giovanni Arcuri

Messi perde la calma: lite con Yanga-Mbiwa in Barcellona – Roma

messi

Barcellona – Roma è amichevole estiva di lusso, ma la tensione è già da atmosfera di Champions League. Con i campo i big nelle fila dei blaugrana, gli uomini di Garcia ci tengono a fare bene, in attesa degli ultimi colpi di mercato che Sabatini sta cercando di mettere a segno, Salah e Dzeko su tutti.

E seppure il gioco sia fermo, l’incontro ravvicinato con il difensore giallorosso Yanga-Mbiwa fa scattare nella stella argentina Leo Messi l’stinto di difesa seppure il numero 10 catalano sia difficilmente nervoso….

Messi perde la finale, un bambino lo consola

messi

Non sempre le fiabe hanno lieto fine ed anche stavolta Leo Messi e l’Argentina perdono la finale, la seconda consecutiva dopo quella dei Mondiali 2014 in Brasile contro la Germania. ma al termine della lotteria dei rigori, un bimbo entra in campo, indossando la maglietta del Cile e teneramente lo stringe, con una passione  senza isterismi.

Messi rifiuta il premio: la federazione paga 44K euro di multa!!

 

messi

Messi fu indicato al termine del match di Coppa America fra Argentina e Paraguay come miglior giocatore dell’incontro. Tuttavia il pareggio subito in extremis fece perdere le staffe all’asso argentino che, contrariato, preferì ritirarsi negli spogliatoi. Il gesto gli evitò la consegna del premio che fu assegnato al paraguaiano Nelson Haedo Valdez, autore di uno dei due goals della sua squadra.

Tuttavia il rifiuto non è passato inosservato agli organizzatori, che, secondo i media argentini, hanno deciso di sanzionare l’AFA, la federazione calcistica albiceleste, con una multa pari a ben 44.000 euro.

Nel match di stanotte allora, per evitare un’ulteriore sanzione, Leo Messi si è presentato regolarmente alla consegna del premio, posando, stavolta sorridente, effetto anche della vittoria per 1-0 della sua squadra.

 

 

La Top 20 dei calciatori con maggior valore di mercato

hazard messi ronaldo

 

Lionel Messi, dopo il Triplete con il Barcellona e con vista sulla Coppa America 2015, è il calciatore con il maggior valore di mercato attualmente. Con una stima che varia fra 255 e 280 milioni di Euro, l’asso argentino è ben saldamente in prima posizione. A stabilirlo è stato l’osservatorio di calcio CIES, che mette in seconda posizione il belga Hazard del Chelsea e solo terzo CR7, al secolo Cristiano Ronaldo.

Ad essere valutati sono stati i calciatori militanti nei cinque tornei europei più importanti, ovvero Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Germania. Nella Top 20 si trova un solo giocatore che milita in una compagine italiana, lo juventino Pogba. Clamorosa la totale assenza di calciatori della Bundesliga, così come della Ligue 1, considerando gli assi che può annoverare il PSG.

A far la parte del leone a livello di squadre, Real Madrid e Chelsea possono vantare ben 5 top player mentre il Barcellona si limita ad aggiungere Neymar e Suarez al capoclassifica Messi. Spicca la presenza dell’ex interista Coutinho, che si assesta in 17-esima posizione, subito dietro al gallese dei blancos Gareth Bale

 

top 20