Nozze d’argento per il Napoli!


Data storica quella del 10 maggio per i tifosi del club azzurro partenopeo. 25 anni orsono il Napoli trionfò per la prima volta nel campionato di calcio, guidato in panchina da Ottavio Bianchi, un uomo del Nord calatosi nel condottiero silenzioso di un gruppo che vedeva con la camiseta numero 10 il fuoriclasse per eccellenza del calcio , Diego Armando Maradona.

In uno stadio San Paolo stracolmo, i partenopei impattarono per 1-1 contro la Fiorentina, il cui goal del pareggio fu segnato da un altro numero dieci epico, Roberto Baggio, allora appena rientrato da un gravissimo infortunio che lo aveva fermato per quasi un anno. Seconda classificata fu la Juventus, che vide l’abbandono, al termine di quella stagione, delle scene calcistiche di Le Roi Michel Platini, a soli 32 anni.

Finirono nella serie cadetta Brescia, Atalanta ed Udinese, in quell’occasione penalizzata di nove punti nell’ambito dello scandalo calcioscommesse.
Il Napoli vinse anche la Coppa Italia, disputata in due partite di andata e ritorno contro l’Atalanta.

Alle pendici del Vesuvio iniziò così un ciclo vincente che ebbe termine con la vittoria del secondo ed ultimo scudetto nel 1990 e che vide la nascita del trio Ma-Gi-Ca , Maradona – Giordano – Carnevale,  anticipatori dei tre tenori attuali.

La rosa era la seguente:
Portieri – Garella, Di Fusco
Difensori – Bigliardi, Bruscolotti, Ferrara, Ferrario, Filardi, Renica, Volpecina, Carannante, Marino
Centrocampisti – Bagni, De Napoli, Romano, Sola, Celestini, Caffarelli, Muro
Attaccanti – Carnevale, Giordano, Maradona, Puzone