Fulvio Pea vs Gasbarroni: lite in sala stampa in ricordo dei bei tempi di Monza

fulvio pea

Lega Pro, mese di febbraio: quando gli scontri sul campo diventano fondamentali in chiave salvezza e per la matricola Giana Erminio, piccolo club di Gorgonzola, la vittoria per 2-1 sul Monza vale tre punti nel derby lombardo. ma poi in sala stampa,invece di raffreddarsi, gli animi si scaldano ancora di più

Gasbarroni, ex talento degli anni Novanta proveniente dal settore giovanile della Juventus e mai sbocciato completamente a causa anche di alcuni infortuni, discute animatamente con il suo ex tecnico (fino a gennaio) del Monza, Fulvio Pea….

Moratti: capita quando uno è un artista come Cassano

Il presidente Moratti tende a minimizzare l’episodio occorso negli spogliatoi della Pinetina fra il genio barese Cassano ed il tecnico Stramacccioni: «Può capitare una situazione del genere quando c’è di mezzo un artista. Multare il giocatore? Non lo so, lascio che la dirigenza faccia le sue proposte. Non ero presente, ma tutti tendono a normalizzare la cosa. Cassano è un campione e si sa che gli artisti sono un po’ speciali. Il peggio è che cose come queste succedano, non che escano da uno spogliatoio».

Cassano escluso dai convocati per Catania: ma per Stramaccioni è più grave altro

Prima eccellente esclusione per Antonio Cassano dall’elenco dei convocati per il match di domani contro il Catania di Maran, che ben si sta comportando nel torneo tanto da arrivare al soglio dell’ingresso in Europa League. Sorprendente la scelta di lasciarlo ad Appiano Gentile, perché questo da autorevolezza all’episodio di una lite pesante fra FantAntonio e d il tecnico Stramaccioni raccontato oggi dalla Gazzetta dello Sport.

“La decisione di non convocare Cassano per Catania è soltanto mia, ma non va intesa come una sospensione. Quello che è successo tra me e lui rientra in una normale logica di spogliatoio e dentro lo spogliatoio avrebbe dovuto rimanere. Mi dispiace che la cosa sia trapelata all’esterno per colpa di qualcuno che vuole male all’Inter”,così il commento dell’allenatore nerazzurro in merito a ciò che è accaduto al termine dell’allenamento di ieri.

Clamoroso: Mancini e Balotelli vengono alle mani in pubblico

Questa mattina , durante  la seduta di allenamento del City in preparazione per il terzo turno di FA Cup contro il Watford, il tecnico di Jesi Roberto Mancini e l’attaccante Mario Balotelli sono venuti alle mani dopo una furiosa discussione, documentata dalle immagini, scattate dal quotidiano inglese Daily Mail,  che stanno facendo il giro del mondo.

L’episodio è nato quando Mancini ha reagito furiosamente ad un tackle fuori tempo che lo stesso Balotelli ha effettuato nei confronti di un suo compagno di squadra, Scott Sinclair.

 

Conte rimette tutti al proprio posto, Quagliarella paga lo sfogo con Alessio

Di nuovo tutti in riga, altrimenti non si vince nulla. Antonio Conte, in attesa di riprendersi ciò che è suo (la panchina), striglia la squadra; la società lo appoggia e contestualmente infligge una multa a Fabio Quagliarella, reo di aver commentato la sostituzione di domenica sera, operata da Alessio. Insomma,  in casa Juve c’è voglia e bisogno di compattare uno spogliatoio che, in caso di altri risultati negativi, potrebbe anche surriscaldarsi ulteriormente. Se il buon senso ha portato Bonucci e Marchisio a sgonfiare il loro presunto battibecco, serviva una “mano dall’alto” per cancellare l’atteggiamento remissivo della squadra vista contro il Milan, nonché un segnale forte verso i “sovversivi”. Le scelte non devono essere discusse, questo il messaggio che passa. Nello specifico dell’attaccante napoletano, va detto che il diretto interessato ha avuto un colloquio con la società bianconera, dal quale ha appreso dell’ammenda subita. Ora dovrà vedersela con il tecnico pugliese, che potrebbe decidere di abbassare la scure sulla sua testa  lasciandolo fuori dal derby col Torino.

Lite Bonucci-Marchisio: una bufala, smascherata su Twitter

D’amore e d’accordo. Così va la vita per Claudio Marchisio e Leonardo Bonucci, protagonisti loro malgrado di una presunta lite durante Milan- Juventus di domenica. Presunta, appunto; i due hanno pensato bene di ironizzare attraverso uno scambio di tweet. Il difensore ed il centrocampista hanno voluto smentire così: “Leo, hai letto del nostro presunto litigio? Mah”, scrive Marchisio. “Sono rimasto stupito anch’io!!!..mah…ci vediamo al campo…”, la risposta di Bonucci.