Preziosi: i tifosi sono l’essenza del derby di Genova

Derby della Lanterna fissato per l’ora di pranzo di domenica prossima e le due tifoserie stanno pensando a disertare gli spalti di Marassi per un match che ha sempre regalato molto colore e calore. Ed il numero uno rossoblù Preziosi ha parlato all’emittente genovese Telenord esprimendo il suo disappunto per la scelta oraria: “Nel rispetto delle regole, spero che si possa giocare con i nostri tifosi e con le loro stupende coreografie. Auspico buon senso: tutte le componenti devono far sì che il derby di Genova sia uno spettacolo unico, e senza tifosi non lo può essere”.

E’ la settimana del derby: Preziosi incontra la squadra

A distanza di due anni circa le parti si sono rovesciate: nel prossimo derby della Lanterna a rischiare seriamente la retrocessione stavolta è il Genoa. Al momento a pari punti con le altre due pericolanti  il Grifone sa che solo una delle tre potrà tornare ad assaggiare l’anno prossimo il palcoscenico della serie maggiore ed il numero uno rossoblù Preziosi ha voluto essere ieri vicino al gruppo.

Così l’incontro ieri pomeriggio al centro sportivo Signorini verso le 13.30 quando con un breve colloquio con i giocatori più rappresentativi, Borriello Immobile, Matuzalem e infine Vargas, ha chiesto semplicemente fatti e non parole. Il presidente ha promesso che tornerà ancora nel corso della lunga settimana a Pegli, in quello che potrebbe essere il match della svolta, in un senso o nell’altro.