Kozak tripletta per la Lazio, ai quarti dopo dieci anni

Per Libor Kozák, attaccante della Lazio, medie da record, otto gare in Europa League ed otto reti, durante doli 464 minuti in campo ed un invidiabile media di un goal ogni 58 minuti. Così ieri, al termine del match di ritorno degli ottavi, che ha portato la squadra capitolina ai quarti di una competizione europea dopo dieci anni, ha posto l’accento sulla sua differenza di rendimento fra campionato e coppa.

“Personalmente è la mia prima tripletta con la maglia della Lazio, certamente sono molto contento: questa sera me la godo, sono felice per me e per tutta la squadra che ha passato il turno. Non è che in campionato faccio di meno, cerco di dare sempre il massimo anche se in serie A qualcosa mi manca. Ma ogni minuto che gioco provo a fare lo stesso, voglio cambiare questa situazione. Adesso, arrivati ai quarti di finale di UEFA Europa League, le avversarie sono tutte forte, sarà bello per la Lazio, per noi e i tifosi: ce la metteremo tutta chiunque affronteremo. Penso che tutti hanno visto che squadra siamo, possiamo arrivare in fondo. Se siamo con la testa come oggi e in altre occasioni, penso che in finale ci arriviamo”.

La tripletta di Kozak fara’ schizzare le quotazioni della Lazio tra i siti di scommesse online! Controllale subito sul sito di scommesse sportive https://www.bwin.it/epage.aspx?aid=40994, e scommetti con il book maker piu’ affidabile del web.

mercato da sogno per il Pescara: Weiss dal City e un colpo in casa Lazio

 

Il Pescara non ha staccato un attimo la spina: appena finita la stagione scorsa, la dirigenza della squadra abruzzese si è subito messa all’opera, sia in entrata che in uscita, per costruire il gruppo che affronterà la prossima Serie A.

Nella notte c’è stato un vertice tra il presidente biancoazzurro Daniele Sebastiani e il patron della Lazio, Claudio Lotito, per parlare di Pasquale Foggia e di una delle due punte tra Libor Kozak e Sergio Floccari. L’attenzione della neo promossa cade anche sul portiere Juan Pablo Carrizo, valutato però dai biancocelesti 1,5 milioni di euro, cifra considerata ancora distante dalle intenzioni di Sebastiani.

Inoltre è atteso per le prossime 48 ore il sì del  Manchester City per Vladimir Weiss, che ha già dato il suo assenso all’operazione.