Sbagliare a porta vuota

L’amichevole Olanda – Messico è terminata con una vittoria per i centroamericani per 3-2, mettendo ancora più in difficoltà il neo tecnico degli orange Gus Hiddink. Ma a non facilitare le cose ci si mette anche il centravanti ben noto alle cronache italiane Huntelaar che da due passi, a rete sguarnita fallisce una delle più facili palle – goal.

Fabio Capello: niente Chelsea, sto bene a Mosca

Fabio Capello ha negato che il Chelsea lo abbia avvicinato per chiedergli di diventare il nuovo tecnico dopo la gestione ad interim di Rafael Benítez.

Nel week end passato parte della stampa italiana ha indicato che Roman Abramovich ha sondato il terreno con Don Fabio, dopo che alcuni supporters dei blues hanno contestato il tecnico spagnolo.

Nel febbraio 2009 Guus Hiddink, diventato poi l’allenatore della Russia, aveva messo piede al Chelsea con un contratto a breve termine, dividendosi così fra le due realtà. Alla fine della stagione il Chelsea vinse la FA Cup e si assicurò il posto in Champions League.

Ma Capello, parlando ad una stazione radio italiana, è stato saldo nel dire che non ci sono stati contatti. “Non ho ricevuto alcuna offerta,” ha detto. “Sto pensando solo alla nazionale russa e sono ben contento di stare a Mosca.”

Capello ha accettato il ruolo attuale dopo Euro 2012, solo sei mesi dopo aver rassegnato le dimissioni da tecnico dell’Inghilterra.

E se Kakà diventasse compagno di Eto’o?

Trattative ancora agli inizia, ma la voce diffusa dal quotidiano sportivo di Madrid AS, da sempre molto vicino alle cose che riguardano il Real darebbe il giocatore brasiliano indirizzato verso l’Anzhi Makchakhala, squadra in cui milita già l’ex interista Samuel Eto’o.

La richiesta sarebbe pervenuta nelle ultime ore, dietro parere del tecnico della compagine russa, Guus Hiddink. L’Anzhi, ricordiamo, è agli ottavi di Europa League e nelle sue fila ha già avuto nel recente passato un brasiliano di valore come Roberto Carlos, attualmente nello staff tecnico dell’allenatore olandese.