Real Madrid: i suoi tifosi i più “infedeli” verso le mogli

I tifosi del Real Madrid sono i più infedeli della Liga, intesa nei confronti delle propri moglie o compagne. A rivelarlo è uno studio effettuato da un sito web per relazioni “extraconiugali” ashleymadison.com.

Sempre secondo il curioso studio “scientifico”, i fans dei blancos sono “i tifosi più focosi della Liga” ed hanno una media di 4.06 tradimenti per ogni stagione calcistica. Sembra che le merengues seguano l’esempio del giocatore più rappresentativo del club, Cristiano Ronaldo.

A distanza seguono i tifosi del Barcellona (3.89) e sul terzo gradino del podio la tifoseria del Valencia (3.81)

 

 

Bam bam by Dani Alves

Dani Alves non è solo un forte difensore del Barcellona e del Brasile, ma anche un ragazzo alla moda. Infatti il roccioso giocatore blaugrana si è lanciato nel mondo del fashion, partendo da una linea di occhiali da sole e … Continua a leggere

Riccardo Scamarcio: promozione Andria in B la cosa più bella

Apprezzato come artista e dalle donne per il fascino , Riccardo Scamarcio è anche un grande appassionato di calcio. Il 35 enne pugliese, essendo nnato a Trani, è tifosissimo della Fidelis Andra, attualmente militante nella Serie D. Ma uno dei ricordi più belli della società del Salento, vine anche ricordato in particolar modo da Scamarcio che nel corso della trasmissione su La7 “Le invasioni barbariche“, alla domanda precisa di Daria Bignardi su quale fosse il ricordo più bello della sua vita ha risposto secco: “La promozione in Serie B della Fidelis Andria”.

Maradona: la mia foto non è un bluff

Dopo le foto di Diego Maradona apparse in Internet per merito della figlia Dalma , che mostravano un fisico impeccabile nonostante l’età (53 anni) ed i vizi avuti  nel corso della sua vita, molti erano stati i dubbi sorti in merito alla veridicità del fisico incredibile e che hanno portato a pensare che si trattasse di un foto ritocco grazie a Photoshop.

Ma lo stesso Pibe de Oro, in un messaggio postato da New York per fare gli auguri di Buon Anno, ha voluto chiarire: “E la verità è: per tutti quelli che parlano di me, voglio mostrarvi che non c’è alcun effetto Photoshop. Non c’è Photoshop, OK? a quelle che dicono c………., io gli rispondo …… “, dando ancora prova che la grinta non sente il peso degli anni.

 

 

 

 

 

Bendtner, ancora lui: arrestato e poi rilasciato

Ennesimo episodio curioso che ha visto l’ex attaccante juventino Nicklas Bendtner che è stato fermato e poi rilasciato dalla polizia londinese per essersi reso protagonista di un danneggiamento all’interno del condominio in cui vive e che ha voluto spiegare lo stesso danese tramite Instagram: “Sabato dopo la vittoria contro il Southampton sono uscito con la mia famiglia ed alcuni amici per mangiare. Tornato a casa, sono andato in piscina e passando per la palestra non sono riuscito ad aprire l’armadietto che conteneva gli asciugamani. Per questo l’ho forzato danneggiandolo. Chiedo scusa ai miei vicini di casa, ripagherò per il danno che ho causato. Tutto è stato chiarito anche con la polizia”.

Altro flop …in amore per Super Mario: già finito tutto con Fanny

Domenica sera era rientrato sul terreno di gioco dopo la squalifica per due turni e, seppure non avesse segnato, aveva contribuito alla vittoria importante in chiave Champions contro il Catania. Poi ieri, con una prima pagina di cattivo gusto, il quotidiano inglese The Sun aveva attribuito a SuperMario una dichiarazione  “Balotelli al Real Madrid: Vincete e potrete fare sesso con la mia ragazza” che il Milan stesso in questa mattinata aveva smentito con un comunicato ufficiale.

Ma ora la Gazzetta dello Sport rivela che la relazione fra Balotelli e la bella modella belga Fanny è terminata. Alla base della divisione ci sarebbero le troppe uscite in giro per discoteche con amici da parte dell’attaccante del Milan.

Arrestato Tevez! Guida senza patente

Carlitos non si è scordato il documento di guida quando  è stato fermato ieri pomeriggio dalla polizia locale: Tevez infatti tempo fa aveva ricevuto la sospensione della patente e pertanto non dovrebbe mai trovarsi al volante.

Ecco il comunicato emesso dalle autorità in merito all’episodio: “Alle 5.13 del pomeriggio di giovedì 7 marzo la polizia ha arrestato un uomo di 29 anni proveniente da Alderley Edge sulla A538 in direzione Macclesfield perché sospettato di guidare nonostante la licenza automobilistica fosse sospesa. L’uomo è stato fermato ma rilasciato su cauzione”. Questo recita il rapporto della polizia del Cheshire.

Querela in casa Maradona: Diego jr contro il padre

Fatali sono state le dichiarazioni rese dall’avvocato del mitico Pibe de Oro, Victor Stinfale che lo scorso 28 novembre  affermò, tra l’altro, che Diego junior era nato in conseguenza di un «rapporto occasionale». Il legale sostenne anche, come affermato da Diego Maradona jr, oggi 26enne, e la mamma Cristiana Sinagra che Maradona avrebbe corrisposto quasi un milione di euro alla Sinagra e al figlio «a fronte di un loro silenzio mediatico sulla vicenda».