Greenpeace: irruzione durante la conferenza stampa del Real Madrid

Durante la conferenza pre partita del match di Champions League, in programma domani in Danimarca fra il Copenaghen ed il Real Madrid, il difensore portoghese dei “blancos” Pepe e l’allenatore Carlo Ancelotti sono stati vittime, malgrado loro, di una manifestazione di protesta del gruppo ambientalista di Greenpeace rivolta alla multinazionale sovietica Gazprom, uno dei main sponsor del torneo europeo.

Ad un certo momento, mentre era in corso l’incontro con la stampa, alcuni rappresentanti del movimento hanno fatto calare alle loro spalle uno striscione di protesta che recitava così:  “Save the Arctic. Show Gazprom the red card” (salviamo l’Artico. Mostriamo a Gazprom il cartellino rosso).

Niente Milan ai russi: Gazprom smentisce subito

Sicuramente l’intervista concessa da Silvio Berlusconi negli ultimi giorni di luglio ha apetro le porte ad ogni possibile illazione: il presidente è stanco, vuole cedere, gli arabi, poi è il turno dei russi come ora.

Tutto rimane come prima , perché infatti Gazprom, colosso russo del gas, ha smentito ogni possibilità con un comunicato rilasciato alle agenzie di stampa:  “La notizia che Gazprom sarà lo sponsor o il co-proprietario del club di calcio del Milan non corrisponde alla realtà”.

La necessità di diffondere il comunicato è stato dettato dalle indiscrezioni che nel  pomeriggio si erano diffuse e cioè che Gazprom era pronta ad acquistare il 25% delle quote societarie dei rossoneri, per un valore pari a circa 180 milioni di euro. Nulla cambierà, la famiglia rossonera ha ancoora saldamente sul trono il suo presidente che ha portato negli ultimi 26 anni la squadra sul tetto del mondo.