Reggina si cambia ancora: torna Atzori al posto di Castori

Come recita il comunicato apparso sul sito ufficiale del club amaranto, la Reggina cambia nuovamente tecnico. Licenziato il subentrato Castori che non ha dato quella svolta alla squadra che il presidente Foti si aspettava avvenisse e ritorna a guidare i calabresi dalla panchina Gianluca Atzori, come ad inizio stagione.

Reggina: il presidente Foti vuole la A per i cento anni

Sarà un anno speciale per i colori amaranto della Reggina  il prossimo, in quanto la società presieduta da Lillo Foti ha un obbiettivo ben chiaro per festeggiare la ricorrenza del centenario: «Per noi la prossima sarà una stagione speciale, perché la società nel 2014 festeggerà un secolo di storia, un traguardo che vogliamo celebrare dentro e fuori il campo. Promozione? Quello è il nostro obiettivo. Il Palermo parte da favorita ma il campionato di B è molto lungo e riserva sempre sorprese, anche a chi sulla carta non dovrebbe avere problemi».

Reggina: per il centenario tourneè in America?

Ai microfoni del programma radiofonico Gr Parlamento, Pasquale Foti, presidente della Reggina, ha voluto rendere noto i programmi del futuro prossimo venturo della società amaranto, stuzzicando anche i suoi tifosi con un’idea che potrebbe realizzarsi a breve: “Per il centenario cercheremo di fare cose che coinvolgano tutta la cittadinanza, siamo già riusciti a vendere 3000 abbonamenti, 440 in più rispetto a tutto lo scorso anno. Faremo un’altra operazione in cui daremo altre opportunità e speriamo di triplicare il numero degli abbonati per avere uno stadio sempre pieno, perché uno stadio senza pubblico è la cosa peggiore. E abbiamo delle richieste per una tourneè negli Stati Uniti, stiamo organizzando questa opportunità per permettere ai calabresi lontani di gioire accanto alla Reggina. Sul mercato cercheremo di dare un gruppo importante a un grande mister come Atzori che due anni fa ci portò ai playoff”.

Foti e la Reggina ricorrono al TNAS

Ancora lavoro per il TNAS, che ha ricevuto in mattinata un’istanza di arbitrato dal presidente della Reggina Pasquale Foti e dalla stessa società nei confronti della FIGC.

Il ricorso è relativo al provvedimento con cui la Corte di Giustizia Federale, in secondo grado, in parziale accoglimento del ricorso contro le sanzioni inflitte dalla Commissione Disciplinare Nazionale, in primo grado, a seguito del deferimento ricevuto dal PM, Stefano Palazzi, della Procura Federale, ha ridotto da due anni a uno l’inibizione per il presidente Fodi e ha ridotto l’ammenda alla società da 100.000 euro a 50.000 euro. La richiesta è di vedersi annullati totalmente entrambi i provvedimenti.