Serie B: si cambia nome, il via posticipato al 5 settembre

serie-b

Importanti  novità per la Serie B: nell’Assemblea straordinaria presso la sede di Milano, la Lega delle società cadette ha votato all’unanimità lo slittamento dell’avvio del torneo, operazione necessaria in seguito allo scandalo scommesse che ha coinvolto in primis il Catania ed a cascata le altre società  coinvolte nelle partite al vaglio degli inquirenti, senza dimenticare che anche in Lega Pro il caso Teramo, promosso sul campo, è soggetto ad indagine.

La Serie B prenderà il via sabato 5 settembre con l’anticipo mentre il resto della giornata si disputerà l’indomani, in virtù della sosta della Serie A per gli incontri di qualificazione della nazionale ad Euro 2016.

Importante anche la presentazione di Simone Farina, il calciatore passato agli onori della cronaca peer aver denunciato nel 2011 il tentativo di combine ai tempi in cui militava nel Gubbio. Dopo la denuncia, al termine del torneo cadetto, Farina non trovò nessuna squadra che lo tesserasse e si trasferì in Inghilterra, dove l’Aston Villa lo assunse con il ruolo di community coach per il settore giovanile. Farina assumerà un ruolo all’interno dello Staff della Lega, relativo alla promozione degli aspetti etici e di integrità, con un profilo esteso al campo internazionale.

Ultima novità, l’Assemblea ha optato per il cambio di denominazione: verrà abbandonato l’acronimo storico Serie B per equipararsi ai rispettivi tornei delle più importanti leghe europee. Il prossimo torneo si chiamerà pertanto LNPB ovvero Lega Nazionale Professionisti B. 

Sidney: l’eliminazione costa il posto al tecnico di Del Piero

Eliminazione pesante per la panchina del Sidney, il club australiano in cui milita Alex Del Piero. L’allenatore Frank Farina, noto in Italia per aver giocato con la maglia del Bari, è stato esonerato dalla dirigenza dopo l’insuccesso nei play-off. Per Farina, arrivato sulla panchina del club nel novembre del 2012, finisce così l’esperienza alla guida degli Sky Blues.

Simone Farina: l’Inghilterra è un sogno

Come riportano le colonne del quotidiano Repubblica, Simone Farina, lasciato il calcio giocato (italiano) è partito con la valigia per la terra d’Albione, con il ruolo presso l’Aston Villa di educatore sociale. Dopo mille polemiche sul perché non fosse riuscito a trovare una squadra, dopo il Gubbio con cui aveva rescisso, ha rilasciato le sue prime impressioni: “Con voi sono felice”.”Ho sofferto molto in questo periodo, ora la cosa più bella per me è stare con dei ragazzi che pensano solo a giocare”.

Ha poi continuato circa gli aspetti morali: “Non voglio passare per il resto della mia vita a giustificarmi, a vivere con l’etichetta dell’infame”.
E poi dice di essere assolutamente tranquillo in questo momento: “So di avere dietro di me la Fifa, l’Interpol e l’Aston Villa. Insegno il rispetto e l’educazione. L’Inghilterra è un sogno”.

Blatter: Farina esempio per tutti

Torna sull’argomento scommesse illegali il presidente della FIFA, lo svizzero Joseph Blatter, e lo fa lodando ancora una volta Simone Farina, da oggi ufficialmente “community coach” del club inglese dell’Aston Villa.
Esprime così la sua soddisfazione per la nuova nomina: “Sono molto orgoglioso di Farina, è un modello per tutti. Gli faccio i miei migliori auguri per questa collaborazione”.

Un italiano insegnerà Fair-Play agli inglesi: è Simone Farina

Era passato alla ribalta per aver rifiutato un tentativo di combine di un match di Coppa Italia Cesena – Gubbio, proposta arrivata dal suo ex compagno di squadra Zamperini; lo stesso Blatter lo aveva premiato ed eretto a simbolo della lotta alla corruzione nel calcio.

Ieri Simone Farina, dopo aver rescisso consensualmente con il club umbro in mattinata, ha accettato la proposta che veniva da Oltremanica, più precisamente dall’Aston Villa.

Presso il club di Birmingham avrà il compito di insegnare i principi del fair play ai calciatori delle squadre giovanili. Le voci su “Mister Clean”, come è stato ribattezzato dai giornali inglesi, di un possibile ingaggio come dirigente erano in circolazione dai primi giorni di agosto, ieri l’ufficialità.