Fantacalcio illegale a New York! E’ come il gioco d’azzardo

fantasy football

Negli USA, il fantacalcio è considerato un gioco d’azzardo. A dirlo è stato Eric Schneiderman, procuratore generale dello stato di New York, che ha dichiarato gli sport di fantasia, come il fantasy football, fantabasket o fantabaseball una forma di gioco d’azzardo e pertanto devono essere banditi.

Secondo Schneiderman, queste forme di gioco “alternativo” costituiscono una forma di incentivo alla ludopatia, in quanto giocabile anche online e non solo fra amici, come avviene in genere per il nostro fantacalcio. Tuttavia lo stato di New York non è il primo a bandire del tutto il fantasy dal mondo dello sport, in quanto in Arizona, Iowa, Louisiana, Montana e Washington sono già fuori legge da alcuni anni.

Fantacalcio: i personaggi delle aste fra amici

peanuts

Domani parte la Serie A e teoricamente anche l’attività del Fantacalcio riprende alla grande. Ma spesso, il torneo organizzato fra amici o in ufficio fra colleghi viene rinviato di qualche settimana in attesa dei rientri dalle vacanze e della ripresa della normale attività. Allora cogliamo l’occasione  per scherzare un pò su quelli che sono i tipici personaggi che prendono parte all’asta, spesso serale, dei nostri tornei “amichevoli”.

I PARTECIPANTI

Qualunque sia la composizione della compagine dei giocatori, qualunque sia il ceto sociale dei partecipanti è inevitabile che le personalità dei partecipanti escano allo scoperto.

IL RAGIONIERE: di solito arriva puntualissimo all’appuntamento, spesso arriva con un’ora abbondante di anticipo rispetto agli altri per garantirsi il posto migliore dove posizionare l’immancabile papiro di appunti, e un computer con le statistiche delle ultime dieci stagioni calcistiche (necessita di connessione wifi illimitata per visionare ulteriori dati e filmati dei campioni da assicurarsi).
LO SBRUFFONE: arriva sistematicamente in ritardo e senza salutare dedica ai compagni di asta un semplice ringraziamento per la posta in palio che sicuramente finirà nelle sue mani (salvo poi navigare nei bassifondi della classifica per l’intera stagione.
IL TALENT SCOUT: si presenta all’asta un minuscolo foglio carico di nomi di illustri sconosciuti che però secondo lui si riveleranno dei veri campioni; di solito a novembre si trova con meno di dieci giocatori in grado di prendere voto e attende con ansia l’asta di riparazione di gennaio per salvare il salvabile.
IL PADRONE DI CASA: se l’asta avviene (come spesso accade) in una abitazione privata deve garantire vettovaglie e, soprattutto quantità di alcool smodato con cui allietare (o anestetizzare) gli altri partecipanti.
L’INSOLVENTE: arriva sornione, compra i giocatori, mangia beve e poco prima della fine dell’asta se la batte senza mettere la quota di partecipazione (ho personalmente dovuto incassare la quota di partecipazione di un insolvente con un biglietto per un concerto di un gruppo folk che fortunatamente ha smesso di suonare).
IL DISTURBATORE: non viene all’asta per creare una sua squadra o per comprare determinati giocatori ma solo per incendiare le aste degli altri partecipanti; spesso di ritrova con otto difensori con media voto 4 pagati piu di Roberto Baggio quando era considerato centrocampista!
IL BEONE: a lui del Fantacalcio frega relativamente, interessa passare una serata in compagnia degli amici mangiando e bevendo a più non posso. Si accaparra il posto più vicino al bagno per evidenti motivi logistici.

Fantacalcio 2015-16: guida semiseria al prossimo campionato

fantacalcio

Poco più di due settimane e poi sarà campionato: passato il mese di luglio sui libri (alcuni) o in spiaggia, è già tempo di pensare alle cose serie: con il ritorno della Serie A è ora di prepararsi al Fantacalcio, il torneo che fa rivivere le emozioni degli stadi italiani a tanti (fanta)giocatori nei pomeriggi invernali, nella speranza che il proprio campione realizzi quel +3 decisivo per la vittoria del torneo fra amici e permettendo magari di aggiudicarsi l’ambito premio, la pizza pagata o il videogame di successo. Vediamo allora come si può “lavorare” in preparazione della serata spesso decisiva che è quell’asta di apertura del torneo.

Preparazione dell’asta

L’asta del fantacalcio è, per gli amanti del pallone, una di quelle giornate o serate imperdibili e sacre. Un Natale pagano a cui nessuno vuole rinunciare anche se gli impegni quotidiani, a volte, si intromettono nel ritardare e cancellare l’appuntamento con la serata di gala.

La passione per il calcio e il piacere nello sfidare (e talvolta sbeffeggiare) gli amici per un’intera stagione sono il collante che spinge a organizzare il fantacalcio: non è spesso tanto il premio in palio a motivare i giocatori, ma il poter ridere delle disgrazie altrui, del bidone tanto declamato o della papera del portiere avversario.

Il primo passo è la convocazione dell’asta: di solito i più anziani del gruppo dettano le linee guida (luogo, orari, modalità) e dopo una trattativa snervante (nessuno vuole concedere agli avversari il “fattore campo”) si fissa la location dove il rito avrà la sua celebrazione.

L’evoluzione della tecnologia ha fatto si che se, nel passato, si era soliti fare un giro di telefonate oppure a scuola, con il tam tam di messaggi sottovoce durante le ore di lezione, si comunicava giorno e orario, adesso con un apposito gruppo su whatsapp tutti gli “eletti” vengono avvertiti e convocati per la seduta plenaria ove il destino delle relative squadre verrà inevitabilmente scelto.

Il secondo step, cibo e bibite non posson mancare

Se i fantacalciatori sono ancora studenti, può venire in aiuto la tecnologia: un collegamento internet e Skype permette di raggiungere anche persone distanti fra di loro. Ed allora ci si improvvisa cronisti che immaginano schemi e formazioni, forti della possibilità di nascondere gli appunti. Quando invece i giocatori sono ormai entrati nella fase “adulta”, allora effettuare l’asta nella casa di uno dei partecipanti diventa molto più semplice ed agli “ospiti” il compito di non venire a mani vuote: un passaggio al supermercato sottocasa per riempire sacchetti delle spesa di ogni genere di trash food e alcolici e far diventare il conto superiore allo stesso montepremi in palio per il torneo.

Dovendo trascorrere come minimo due ore in compagnia (se va bene), la tensione per la serata può essere facilmente alleggerita con birre di ogni genere, insaccati, patatine, formaggi, torte salate (tutta roba ad altissimo tasso di colesterolo) e chi più ne ha più ne metta.

Non possono mancare i colpi ad effetto di chi porta inconsapevolmente, prelevandola dalla cantina del padre, una polverosa bottiglia di Sauvignon da qualche migliaia di euro o chi, in un impeto fantozziano, corre dalla nonna alla ricerca di una bottiglia di “prunella ballor”. Quando invece qualcuno, appositamente per risparmiare, si presenta con prodotti di sottomarca spacciandoli per specialità artigianali da veri intenditori, viene spesso sbugiardato dagli astanti, ma il tutto termina in una risata generale, alla fine ciò che rimane è l’amicizia fra i partecipanti.

A presto con la prossima puntata: i personaggi tipici che partecipano all’asta del fantacalcio.

Au revoir!

Fantacalcio: Serie A – Probabili Formazioni 14esima giornata

Sabato 24 novembre

PALERMO-CATANIA ore 20.45

Palermo (3-4-2-1): Benussi; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, Viola, Kurtic, Garcia; Ilicic, Brienza; Miccoli.
A disp.: Brichetto, Fulignati, Pisano, Cetto, Milanovic, Giorgi, Rios, Zahavi, Budan, Dybala. All.: Gasperini
Squalificati: Barreto (1), Labrin (1), Ujkani (1)
Indisponibili: Hernandez, Mantovani

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Morimoto, Barrientos.
A disp.: Frison, Terracciano, Bellusci, Augustyn , Potenza, Rolin, Capuano, Salifu, Paglialunga, Ricchiuti, Doukara, Castro. All.: Maran
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Sciacca, Biagianti, Bergessio

Domenica 25 novembre

ATALANTA-GENOA ore 15.00

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Carmona, Cazzola, Bonaventura; Moralez; Denis
A disp.: Polito, Brivio, Ferri, Lucchini, Radovanovic, Scozzarella, Matheu, Parra, De Luca, Troisi, Marilungo. All.: Colantuono
Squalificati: Cigarini (1)
Indisponibili: F.Pinto, Capelli, Bellini, Biondini, Frezzolini

Genoa (4-4-2): Frey; Sampirisi, Granqvist, Canini, Moretti; Jankovic, Seymour, Kucka, Vargas; Borriello, Immobile.
A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Bovo, Rossi, Tozser, Piscitella, Merkel, Melazzi, Stillo, Said, Bertolacci, Hallenius. All.: Delneri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ferronetti, Jorquera, Anselmo, Antonelli

CHIEVO-SIENA ore 15.00

Chievo (4-3-3): Sorrentino; Andreolli, Dainelli, Cesar, Dramè; Guana, Cofie, Rigoni L.; Luciano, Thereau, Pellissier.
A disp.: Puggioni, Viotti, Farkas, Jokic, Coulibaly, Cruzado, Rigoni M., Di Michele, Stoian, Samassa, Paloschi, Moscardelli. All.: Corini
Squalificati: Sardo (1), Hetemaj (1)
Indisponibili: Frey, Papp, Vacek

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Neto, Contini, Felipe; Angelo, Vergassola, Bolzoni, Del Grosso; Valiani, Rosina; Calaiò
A disp.: Farelli, Campagnolo, Rubin, Coppola, Sestu, Dellafiore, Mannini, Verre, Rodriguez, Reginaldo, Rosseti. All.: Cosmi
Squalificati: Larrondo (11/2012), Vitiello (9/2016), Terzi (2/2016), Belmonte (2/2013)
Indisponibili: Zé Eduardo, Paci, D’Agostino, Bogdani

PESCARA-ROMA ore 15.00

Pescara (3-5-1-1): Perin; Romagnoli, Terlizzi, Bocchetti; Balzano, Nielsen, Togni, Bjarnason, Modesto; Quintero; Abbruscato.
A disp.: Pelizzoli, Crescenzi, Cosic, Soddimo, Weiss, Brugman, Caprari, Celik, Vukusic, Jonathas. All.: Bergodi
Squalificati: Zanoni (1), Capuano (1), Cascione (1)
Indisponibili: Colucci, Savelloni, Blasi, Chiaretti

Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Pjanic, Bradley, Florenzi; Destro, Osvaldo, Totti
A disp.: Lobont, Svedkauskas, Burdisso, Dodò, Marquinho, Tachtsidis, Romagnoli, Perrotta, Lopez. All.: Zeman
Squalificati: Guberti (fino ad agosto 2015), De Rossi (2)
Indisponibili: Stekelenburg, Lamela

SAMPDORIA-BOLOGNA ore 15.00

Sampdoria (4-5-1): Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa; Kristicic, Obiang, Maresca, Munari, Poli; Icardi.
A disp.: Berni, Da Costa, Mustafi, De Silvestri, Poulsen, Castellini, Tissone, Renan, Juan Antonio, Soriano, Estigarribia, Eder. All.: Ferrara
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Pozzi, Maxi Lopez

Bologna (3-4-1-2): Agliardi; Antonsson, Sorensen, Cherubin; Motta, Guarente, Perez, Morleo; Diamanti; Gabbiadini, Gilardino.
A disp.: Lombardi, Stojanovic, Radakovic, Abero, Krhin, Pazienza, Pasquato, Kone, Pulzetti, Veratti. All.: Pioli
Squalificati: Portanova (fino al dicembre 2012), Taider (1)
Indisponibili: Gimenez, Natali, Carvalho, Acquafresca, Curci, Paponi, Garics

TORINO-FIORENTINA ore 15.00

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Basha, Gazzi; Cerci, Bianchi, Sansone, Santana.
A disp.: Gomis, Agostini, Masiello, Rodriguez, Diop, Birsa, Brighi, Sgrigna, Stevanovic, Verdi, Meggiorini. All.: Ventura
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Suciu, Bacik, Vives

Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Olivera, Borja Valero, Pasqual; Ljajic, Toni.
A disp.: Neto, Lupatelli, Cassani, Tomovic, Hegazi, M. Fernandez, Migliaccio, Della Rocca, Romulo, El Hamdaoui, Llama, Seferovic. All.: Montella.
Squalificati: Pizarro (1)
Indisponibili: Camporese, Jovetic

MILAN-JUVENTUS ore 20.45

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Yepes, Mexes, Constant; Montolivo, De Jong, Nocerino; Boateng, Pazzini, El Shaarawy.
A disp.: Amelia, Gabriel, Zapata, Acerbi, Emanuelson, Strasser, Flamini, Niang, Bojan, Robinho. All.: Allegri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mesbah, Didac Vilà, Muntari, Antonini, Abate, Bonera, Pato, Ambrosini

Juventus: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Isla, Pirlo, Marchisio, Vidal, Asamoah; Vucinic, Quagliarella.
A disp.: Storari, Rubinho, Lucio, Marrone, Lichtsteiner, De Ceglie, Giaccherini, Pepe, Bendtner, Matri, Giovinco, Pogba. All.: Alessio
Squalificati: Conte (08/12)
Indisponibili: Chiellini

Lunedì 26 novembre

CAGLIARI-NAPOLI ore 19.00

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Ariaudo, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè, Sau.
A disp.: Avramov, Perico, Casarini, Murru, Ekdal, Thiago Ribeiro, Ibarbo, Larrivey, Pinilla. All.: Pulga-Lopez
Squalificati: Astori (1)
Indisponibili: nessuno

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Insigne.
A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Fernandez, Aronica, Britos, Mesto, Donadel, Dossena, Dzemaili, Vargas. All.: Mazzarri
Squalificati: Cavani (1)
Indisponibili: nessuno

PARMA-INTER ore 20.45

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Marchionni, Valdes, Acquah, Gobbi; Biabiany, Amauri.
A disp.: Pavarini, Benalouane, Bajza, Fideleff, Morrone, Musacci, Ninis, Palladino, Belfodil, Sansone. All.: Donadoni
Squalificati: Parolo (1)
Indisponibili: Galloppa

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Samuel, Ranocchia, Juan Jesus; Zanetti, Guarin, Cambiasso, Nagatomo; Coutinho; Palacio, Milito.
A disp.: Castellazzi, Belec, Mbaye, Silvestre, Jonathan, Pereira, Mariga, Alvarez, Duncan, Livaja. All.: Stramaccioni
Squalificati: Gargano (1), Cassano (2)
Indisponibili: Chivu, Stankovic, Obi, Mudingayi, Bianchetti

Martedì 27 novembre

LAZIO-UDINESE ore 20.45

Lazio (4-5-1): Marchetti; Konko, Biava, Ciani, Radu; Candreva, Ledesma, Gonzalez, Mauri, Lulic; Floccari.
A disp.: Bizzari, Carrizo, Cavanda, Scaloni, Ederson, Cana, Onazi, Kozak, Zarate, Rocchi. All.: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Klose, Dias, Brocchi, Hernanes

Udinese (3-5-1-1): Brkic; Coda, Danilo, Domizzi; Faraoni, Badu, Allan, Pereyra, Armero; Maicosuel; Di Natale.
A disp.: Padelli, Pawlowski, Angella, Willians, Heurtaux, Gabriel Silva, Pasquale, Fabbrini, Barreto, Ranegie, Zieliniski. All.: Guidolin
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Muriel, Benatia, Pinzi, Lazzari, Basta

Fantacalcio: Consigli per la terza giornata

Ci siamo, dopo la sosta per la nazionale, ricomincia la Serie A e quindi il Fantacalcio. Ecco i consigli della redazione di Calcioitaliaweb sui giocatore chiave di questa giornata, uno per squadra ecco noi su chi siamo pronti a scommettere…

Palermo-Cagliari (sabato ore 18)

Per il Palermo: Palermo in casa dopo un avvio difficile, Capitan Miccoli è l’uomo giusto per prendere la squadra in mano e risollevare il morale. Per il Cagliari: Pinilla è un ex col dente avvelenato oltreché il faro dell’attacco sardo, cercherà con rabbia il gol.
Milan-Atalanta (sabato ore 20,45)
Per il Milan: Boateng ci prova sempre, magari ci riesce.. Per l’Atalanta: Maxi Moralez, la scheggia impazzita può mettere in difficoltà la retroguardia rossonera.
Chievo-Lazio (domenica ore 12,30)
Per il Chievo: Di Michele, sa come pungere alle squadre ben messe in campo, potrebbe dire la sua nel match. Per la Lazio: Sempre e solo Klose, bomber dei biancocelesti.
Fiorentina-Catania (domenica ore 15)
Per la Fiorentina: Regia affidata a Pizarro, tanti i palloni che passeranno dai suoi piedi. Per il Catania: il numero 10 è un super, Lodi è in grande spolvero e con il sinistro, come sempre, caldissimo.
Genoa-Juventus (domenica ore 15)
Per il Genoa: Ciro Immobile ha lasciato il cuore alla Juventus e chissà che nel futuro non ci torni, deve dimostrarlo, quale migliore occasione? Per la Juventus: Giovinco è in grande spolvero e vuole diventare il leader della manovra offensiva della Juventus, il Genoa è avvisato.
Napoli-Parma (domenica ore 15)
Per il Napoli: Torna Pandev, tra assist per Cavani e magari un gol potrebbe essere la sua partità. Per il Parma: Valdes ha un 10 pesante sulle spalle, è ora di far capire il perché.
Pescara-Sampdoria (domenica ore 15)
Per il Pescara: Si parla tanto di Vukusic, ben assistito potrebbe iniziare a far sul serio nel nostro campionat. Per la Sampdoria: Estigarribia ha la gamba giusta per fare impazzire la retroguardia del Pescara e magari piazzare qualche assist.
Roma-Bologna (domenica ore 15)
Per la Roma: Destro sa segnare, adora farlo e con un Totti in grande spolvero alle spalle e facile pensare che le chanches di buttarla dentro sono parecchie. Per il Bologna: Diamanti ha il dente avvelenato per l’ultima con la nazionale e il disappunto di Prandelli, occhio alla sua voglia di far bene.
Siena-Udinese (domenica ore 15)
Per il Siena: Calaiò, la scorsa volta ha fatto male, ha qualcosa da farsi perdonare… Per l’Udinese: Lazzari confermato in un centrocampo di sostanza, occhio al suo sinistro.
Torino-Inter (domenica ore 20,45)
Per il Torino: Santana dominerà la fascia, occhio alle sue incursioni. Per l’Inter: La sconfitta con la Roma brucia a tutti ma Sneijder sembra aver fatto molta fatica a digerirla, da leader prenderà in mano la squadra.

Speciale fantacalcio: le probabili formazioni

Stadio-Olimpico-Roma

Ecco le probabili formazioni delle squadre impegnate sui campi di A.

Catania-Bologna
CATANIA: Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Bergessio, Catellani.
BOLOGNA: Agliardi; Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Taider, Mudingayi, Morleo; Ramirez, Diamanti; Di Vaio.

Cesena-Udinese
CESENA: Antonioli; Ceccarelli, Moras, Von Bergen, Rodriguez; Martinho, Guana, Arrigoni, Parolo; Rennella, Mutu.
UDINESE: Handanovic; Coda, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Pinzi, Asamoah, Pasquale; Torje; Floro Flores.

Fiorentina-Novara
FIORENTINA: Boruc; Camporese, Natali, Nastasic; Cassani, Kharja, Salifu, Lazzari, Pasqual; Jovetic, Ljajic.
NOVARA: Fontana; Morganella, Paci, Lisuzzo, Garcia, Gemiti; Porcari, Radovanovic, Rigoni; Rubino, Morimoto.

Genoa-Cagliari
GENOA: Frey; Mesto, Granqvist, Carvalho, Moretti; Rossi, Biondini, Kucka, Sculli; Gilardino, Palacio. .
CAGLIARI: Agazzi; Pisano, Ariaudo, Astori, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Pinilla, Ibarbo.

Juventus-Lecce
JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Quagliarella, Vucinic..
LECCE: Benassi; Tomovic, Carrozzieri, Miglionico; Cuadrado, Blasi, Obodo, Delvecchio, Brivio; Muriel, Di Michele.

Lazio-Siena
LAZIO: Bizzarri; Konko, Diakité, Biava, Scaloni; Cana, Ledesma; Gonzalez, Mauri, Candreva; Rocchi..
SIENA: Pegolo; Vitiello, Rossettini, Contini, Del Grosso; Mannini, Vergassola, Gazzi, Brienza; Bogdani, Destro.

Milan-Atalanta
MILAN: Abbiati; Bonera, Nesta, Yepes, Antonini; Nocerino, Ambrosini, Muntari; Boateng; Ibrahimovic, El Shaarawy.
ATALANTA: Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Cazzola, Bonaventura; Tiribocchi, Denis.

Parma-Inter
PARMA: Pavarini; Santacroce, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Valiani, Valdes, Galloppa, Modesto; Floccari, Giovinco.
INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Cambiasso, Stankovic, Obi; Alvarez, Milito, Zarate.