Doni riparte da Palma di Maiorca

Costretto all’abbandono del calcio giocato causa la lunga squalifica di tre  anni nella vicenda calcioscommesse, Cristiano Doni , passato dall’essere idolo di Bergamo e della curva atalantina a “traditore”, ha deciso di ripartire nella vita aprendo un locale “Il Chiringo Palmanova” sulla spiaggia di Palma di Maiorca. L’inagugurazione è avvenuta lo scorso 26 maggio condito dalla presenza di bellezze locali, fra cui Yurie Lacruz, miss Asturie 2011. La località è già nota all’ex capitano orobico per aver militato nel RCD Mallorca, durante la stagione 2005/2006, collezionando 24 presenze e 2 gol. 

 

Al Processo sportivo primi patteggiamenti e prime condanne


Stamattina al Foro Italico si è aperto il processo sportivo legato alla seconda tranche dell’inchiesta della Procura di Cremona denominata “Last Bet”.

Alle ore 14.15 il Procuratore Federale Palazzi ha letto l’elenco dei patteggiamenti, ottenuti anche attraverso la collaborazione (articolo 24 Cgs). Ora tocca alla commissione decidere sulla congruità delle pene.

Questi i patteggiamenti:
Gervasoni 1 anno 8 mesi di squalifica.
Cremonese 1 punto di penalizzazione e 30 mila euro di ammenda. 
Doni 2 anni di squalifica.
Atalanta 2 punti di penalizzazione e 25 mila euro di ammenda.
Poloni 1 anno di squalifica.
Pederzoli 1 anno 4 mesi di squalifica e 10 mila euro ammenda.
Sbaffo 1 anno 4 mesi di squalifica e 100 mila euro di ammenda.
De Lucia 5 mesi di squalifica.
Parlato 2 mesi che si aggiungono alla precedente squalifica di 3 anni.
Ruopolo 1 anno 4 mesi di squalifica.
Narciso 1 anno 3 mesi di squalifica.
Tamburini 10 mesi di squalifica.
Modena 2 punti di penalizzazione.
Carobbio 1 anno 8 mesi di squalifica.
Cellini 4 mesi.Conteh 1 anno 8 mesi di squalifica.
Andrea De Falco 6 mesi di squalifica.
Micolucci 4 mesi che si sommano alla precedenza squalifica di 1 anno 2 mesi del precedente processo.
Mora 4 mesi di squalifica.
Passoni 1 anno 2 mesi di squalifica.
Livorno 15 mila euro di ammenda. 
Grosseto 6 punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato e 40 mila euro di ammenda.

Nell’ultma ora anche il Frosinone ha chiesto il patteggiamento: 1 punto e 40 mila euro di ammenda, anche l’Ascolia ha chiesto di patteggiare con la Procura

Nel frattempo riguardo il nuovo filone di inchiesta di Cremona è stato disposto da parte del gip Salvini che il difensore Marco Turati e il portiere Paolo Acerbis potranno lasciare il carcere nelle prossime ore, fermo restando l’obbligo di firma.
Restano invece in carcere Stefano Mauri e Omar Milanetto, anche se per quest’ultimo il pm Di Martino avrebbe dato parere favorevole per gli arresti domiciliari.

Arresti nel calcio? Mentana li annuncia e scoppia la bufera


Mancavano pochi minuti all’inizio dell’incontro più atteso Milan – Barcellona e nel Tg serale di La7 il direttore Enrico Mentana annunciava che nelle successive 24/48 ore vi sarebbero stati arresti eccellenti di calciatori, anche di serie A.
Lo sconforto non poteva che crescere di fronte ad una notizia che non trovava conferme su nessun sito o presso altri organi di informazione.

Nei mesi precedenti più volte erano apparse sui media notizie relative a nomi altisonanti, anche della nazionale azzurra, ma poi gli organi di giustizia avevano provveduto a smentire ogni notizia.

La famosa “Banda degli Zingari“, a cui ad ogni puntata si aggiungevano personaggi degni della più classica commedia all’italiana, sputava nomi per infangare persone al di fuori di ogni sospetto.
Diverse squadre hanno già subito l’onta della penalizzazione e qualche furbetto ha pagato con condanne pesanti (vedi Doni).

E’ da un anno circa che si aspetta la fine delle indagini e le sentenze definitive per capire chi ci ha rovinato il divertimento più emozionante della settimana.