Dragovic: niente Inter, firma con la Dinamo Kiev

La Dinamo Kiev ha annunciato sul proprio sito l’arrivo di Aleksandar Dragovic del Basilea, difensore inseguito in queste settimane, a questo punto vanamente, dall’Inter per ringiovanire il reparto difensivo. Il giocatore austriaco ha firmato un contratto per 5 anni e ha rilasciato la sua prima intervista da giocatore del club ucraino. “La Dinamo è un grande club, con una storia importante alle spalle. Sono felice di essere qui. Appena ho saputo dell’offerta ho accettato senza esitare. Sono venuto qui per vincere”.

Dragovic, messaggio chiaro: voglio solo l’Inter

Pareva dovesse arrivare in maglia nerazzurra già dalla scorsa settimana ma poi i tentennamenti sul fronte uscite per il club guidato da Mazzarri hanno frenato le trattative con il Basilea, permettendo alla Dinamo Kiev di intromettersi per fare un pensierino al giovane difensore.

“Ho già fatto sapere cosa penso del club nerazzurro e ribadisco che ho solo un’idea in testa – ha dichiarato a ‘Italsportpress’ lo stopper austriaco – Se lascio il Basilea lo farò per l’Inter perché è un club storico e blasonato. Giocare in Serie A è ben diverso che andare a giocare in campionati di livello più basso. Ringrazio la Dinamo Kiev ma andare all’Inter è un mio sogno che spero si avveri”, ha concluso.

Per Zarate nulla da fare: ancora Lazio (fuori rosa) nel suo futuro

Come si legge sul portale LazioNews24.com, la trattativa tra l’argentino Mauro Zarate e la Dinamo Kiev sarebbe ufficialmente saltata. L’attaccante al momento é fuori rosa da tre mesi a nulla sono valsi i tentativi della società biancoceleste di liberarsi del pesante contratto. Il calciatore oggi ha ribadito la sua posizione contro la società, espressa dal messaggio pubblicato attraverso l’account ufficiale sul social network Twitter: “Nessun problema di clausola ripeto un’altra volta !!”.

Stasera si completa l’elenco delle ammesse ai play-off della Champions

Ieri in serata due anticipi del preliminare della coppa più importante in ambito europeo ha visto l’eliminazione degli olandesi del Feyenoord per colpa della Dinamo Kyev, che ha vinto anche in terra orange per 1-0 dopo la vittoria in rimonta per 2-1 di settimana scorsa mentre Debrecen-Bate Borisov terminata 0-2, vede gli ospiti superare il turno. Ricordiamo che con  il turno di stasera si comleterà il quadro delle ammesse ai play-off di fine agosto a cui parteciperà anche l’Udinese.

Ecco il restante programma
17:00 Dudelange-Maribor
18:00 Neftchi-Ironi Kiryat Shmona
18:00 Helsingborg-Slask Wroclaw
19:00 Ekranas-Anderlecht
19:00 HJK Helsinki-Celtic
19:00 Liberec-Cluj
20:00 Basilea-Molde
20:00 Vaslui-Fenerbahce
20:30 Bruges-FC Copenhagen
20:45 Dinamo Zagabria-Sheriff
20:45 Panathinaikos-Motherwell
20:45 Partizan Belgrado-AEL Limassol