Non cambia nulla: nei secondi 45 minuti il Crotone batte l’Ascoli per 1-0

Allo stadio di Crotone Enzo Scida si è disputato nel pomeriggio la seconda parte del match interrotto per impraticabilità. I calabresi superano l’Ascoli per 1-0 grazie alla rete siglata da Maiello al 31° della prima frazione di gioco.

CROTONE (4-4-2): Caglioni; Del Prete, Ligi, Vinetot, Mazzotta; Crisetig, Eramo, Matute, Maiello (42’ st Addae); Pettinari, Gabionetta. All.: Drago.

ASCOLI (4-3-3): Maurantonio; Scalise, Prestia, Faisca, Legittimo; Russo, Loviso, Di Donato (41’ st Ruzzier); Soncin, Zaza, Feczesin. All.: Pergolizzi.

ARBITRO: Sig. Gavillucci.

NOTE: Ammoniti: Feczesin (A), Prestia (A), Addae (C). Recupero: 3’st.

Crotone-Ascoli: si continua il prossimo 2 aprile

Il presidente della Lega Nazionale di Serie B ha fissato per il 2 aprile alle ore 15 la prosecuzione della gara Crotone Ascoli. La partita, che aveva avuto inizio il 2 marzo, era stata sospesa al 45° del primo tempo a causa di un violento acquazzone che si era abbattuto su Crotone , rendendo impraticabile il terreno di gioco dell’Enzo Scida ed aveva obbligato l’arbitro a fermare definitivamente la gara. La partita era sul punteggio di 1 a 0 per i padroni di casa.

Abodi rieletto presidente della Lega di Serie B

Era stata chiesta la disponibilità da parte dei presidenti della serie cadetta e così è stato. Andrea Abodi è stato infatti rieletto all’unanimità (22 voti su 22) presidente della Lega di serie B al termine dell’assemblea elettiva svoltasi oggi. Al suo fianco, in qualità di vicepresidente, è stato indicato il vicepresidente del Crotone Salvatore Gualtieri.
Sono stati inoltre eletti i consiglieri Carlo Accornero, presidente del Novara, Andrea Corradino, vicepresidente dello Spezia, Francesco Ghelfi, in rappresentanza dell’Empoli, Enzo Montemurro del Varese e Gianluca Sottovia del Padova.

Palazzi chiede un punto di penalizzazione per il Napoli

Dopo che in mattinata era stata rigettata la richiesta di patteggiamento effettuata dal legale dell’ex terzo portiere del Napoli Matteo Gianello,  il Procuratore Palazzi ha espresso le seguenti richieste di condanna in merito al match Sampdoria – Napoli del maggio del 2010: un punto di penalizzazione per il club partenopeo da scontarsi in questo campionato e una multa per responsabilità oggettiva di centomila euro. Chiesti inoltre per omessa denuncia nove mesi di squalifica per il capitano Paolo Cannavaro e per Grava; e tre anni e tre mesi per lo stesso Gianello.

In merito invece all’altra partita analizzata, Portogruaro – Crotone, ultima di campionato di serie B 2010-2011, giocata il 29 maggio 2011, Palazzi ha chiesto tre anni di squalifica per l’allora tecnico dei veneti Agostinelli e Dei  (ex preparatore dei portieri del Porto), 3 anni e 9 mesi a Giusti (9 mesi per la continuazione), 1 anno e 7 mesi a Zamboni e al Portogruaro -2 punti in questo torneo e 10 mila euro multa mentre per il Crotone -1 punto in questo torneo.

 

Serie B: ecco le designazioni di domani

Campionato lungo quello cadetto, che torna in campo domani sera alle 20.45 , eccetto Ternana – Sassuolo alle 18.00, per la disputa della 12-esima giornata di andata. Ecco le designazioni

Martedì 30 ottobre ore 20.45
ASCOLI–NOVARA: IRRATI
BARI–EMPOLI: PALAZZINO
CESENA–GROSSETO: DI PAOLO
CITTADELLA–BRESCIA: LA PENNA
CROTONE–VERONA: DI BELLO
JUVE STABIA–REGGINA: TOMMASI
LANCIANO–LIVORNO: BORRIELLO
MODENA–PADOVA: NASCA
PRO VERCELLI–SPEZIA: GIANCOLA
TERNANA–SASSUOLO: CERVELLERA (ore 18.00)
VARESE–VICENZA: FABBRI

Non finisce mai la stagione delle penalizzazioni: dopo il Crotone, -2 anche per il Bari

I biancorossi pugliesi non hanno finito di festeggiare per il pareggio giunto ieri sera in extremis sul campo del Varese, dopo essere stati sotto di due reti, che oggi subiscono la penalizzazione inflitta per inadempienze amministrative relative allo scorso campionato.

Cambia così ancora una volta la classifica di Serie B. Dopo la notizia della penalizzazione del Crotone arrivata nella giornata di ieri, con i calabresi che retrocedono di due punti, è arrivata oggi la notizia relativa al Bari, un meno due punti, inflitta dalla Commissione disciplinare.

Altre sì sono state penalizzate di un punto anche il Perugia, il Lecco, il Casale e l’Alma Juventus Fano in Lega Pro.

Perdono Verona e Sampdoria: il Torino fermato dalla pioggia

crotone

Finale col botto per la 34° giornata di serie B.
Il risultato più eclatante arriva da Crotone con la squadra di casa che al 94 esimo è riuscita a segnare il goal vittoria contro la blasonata Sampdoria.
A Torino partita sospesa dopo 45 minuti per un nubibragio quando i granata erano in vantaggio 1-0 contro la Reggina. Il secondo tempo del match verrà recuperato nelle prossime giornate. 
Pari poco utile a entrambe le formazioni tra Bari e Grosseto mentre il Cittadella batte 2:1 il Gubbio e l’Ascoli 1-0 l’Albinoleffe. Sempre nella zona calda della classifica fondamentale la vittoria della Nocerina 2-1 contro l’Empoli maturata negli ultimi minuti del match. 

In zona playoff, detta della sconfitta della Sampdoria, bene il Padova che vince 2:1 a Livorno. Pareggo infine a reti inviolate il derby tra Sassuolo e Modona.
Nel pomeriggio il Brescia aveva vinto al 90esimo 2-1 lo scontro contro l’Hellas Verona, mentre il Vicenza era stato sconfitto nettamente, 3-0, in casa dalla Juve Stabia con un super Marco Sau. Ieri sera vittoria del Varese 2-1 contro il Pescara.

Ecco la classifica aggiornata.

Torino 69*, Sassuolo 64, H. Verona 63, Pescara 62, Padova 56., Varese 55, Brescia 53, Sampdoria 52, Reggina 47*, Juve Stabia 34. Bari 34,  Grosseto 43, Modena 41, Cittadella 41, Livorno 38, Crotone 34, Empoli 34, Ascoli 34, Vicenza 32, Nocerina 28,  Gubbio 27, AlbinoLeffe 26

Alessandro Crescenzi – Italia – 1991 (Roma – Crotone)

 

Scheda di Alessandro Crescenzi

 

Data di nascita: 25 Settembre 1991
Nazionalità: Italiana
Altezza: 178 cm
Squadra: Crotone, in prestito dalla Roma
Ruolo: Difensore, Terzino sinistro

 

Inizia nelle giovanili della Roma, nella stagione 2008/2009 viene aggregato alla prima squadra, giocandola sua unica partita contro la Sampdoria, finita 2–2. L’anno successivo viene ceduto in prestito al Grosseto, squadra di Serie B, dove colleziona 6 presenze. Nella stagione attuale gioca nel Crotone.

 

Terzino sinistro dotato di un ottima velocità e un buon cross, esegue delle ottime sovrapposizioni. Possiede buone doti offensive, è il tipico terzino a cui piace molto spingere. La sua abilità nella corsa gli permette di essere presente sia nella fase difensiva sia in quella offensiva, grazie anche alla sua resistenza.