Cristiano Ronaldo nervoso: litiga con reporter Tv e spinge via microfono

real madrid

La scoppola casalinga contro il Barcellona sta costando caro in termini di tranquillità al Real Madrid ed alla sua stella Cristiano Ronaldo. Se il presidente Florentino Perez è dovuto intervenire per difendere il tecnico Benitez, i giocatori sono sotto osservazione dei milioni di fans madridisti. E per CR7, che oltre alle voci di incomprensioni con l’allenatore spagnolo si aggiungono quelle di un possibile ritorno al Manchester United, qualche volta rispondere alle pressanti domande di un giornalista può essere un fastidio eccessivo.

Cristiano Ronaldo: il goal vs Real Sociedad nel settembre 2010

ronaldo

E’ questo il goal che ha fatto nascere la questione: davvero Cristiano Ronaldo è bomber di tutti i tempi del Real Madrid? Il 18 settembre 2010, nel match sul terreno della Real Sociedad, i blancos vinsero per 2-1 in seguito alla punizione calciata da CR7 e deviata in barriera da Pepe. L’inviato di Marca attribuì la marcatura al portoghese e siccome il quotidiano spagnolo è l’arbitro del Premio Pichichi assegnato al miglior cannoniere della Liga…..

Il tabellino del match

Cristiano Ronaldo: doppietta vs Malmo, diventa bomber all-time del Real Madrid

cristiano ronaldo

Non è serivito al Malmo lo stratagemma di ridurre il terreno da gioco prima del match di Champions League contro il Real Madrid: con il 2-0 di ieri sera, siglato da Cristiano Ronaldo, il portoghese è diventato il bomber di tutti i tempi della storia delle merengues. Ma qui entra in gioco una curiosità: se per la totalità dei siti e dei media CR7, al momento, è arrivato a quota 323 ( in sole 308 partite!) nella classifica di tutti i tempi, raggiungendo Raul, per Marca il numero 7 madrileno è invece già l’attuale top-scorer con 324.

La questione nasce in quanto i tabellini di Marca, storico quotidiano sportivo della capitale e da sempre molto vicino ai bianchi di Spagna, fanno fede per la classifica dei cannonieri (Pichichi). Nel settembre 2010, il Real Madrid sbancò il campo del Real Sociedad per 2-1, con la rete della vittoria che arrivò in seguito ad una punizione calciata da Cristiano Ronaldo. La sfera colpì in barriera Pepe e finì alle spalle del portiere basco: il giornalista inviato da Marca indicò nel tabellino il portoghese come autore del goal, facendo così nascere il contraddittorio fra gli amanti della statistica.

Tuttavia non ci sono molti dubbi sul fatto che CR7 non possa diventare ben presto il vero primatista della storia del Real Madrid. E nel prossimo week-end c’è il derby con l’Atletico…..

Cristiano Ronaldo scherza con Marcelo dopo il Trofeo Santiago Bernabeu

marcelo ronaldo

 

Nel prossimo week end inizia la Liga e per il Real Madrid si prospetta una stagione di riscatto: dopo la vittoria nel Trofeo Santiago Bernabeu contro i turchi del Galatasaray, le interviste a fine partita vedono impegnato il difensore brasiliano Marcelo che viene disturbato da CR7, che non pare preoccupato affatto per l’inizio della stagione…

Cristiano Ronaldo vende i diritti d’immagine al boss del Valencia!

 

ronaldo

Cambio aziendale in casa Cristiano Ronaldo: CR7 ha infatti annunciato la vendita dei suoi diritti d’immagine al magnate di Singapore Peter Lim, principale azionista del Valencia, club che milita nella Liga. Con un messaggio pubblicato sul sito personale, Ronaldo ha dichiarato di aver compito una mossa strategica per lo sviluppo nel mercato asiatico.

“sono molto emozionato nell’annunciare il mio ultimo accordo con l’impresa Mint Media, di proprietà del mio buon amico Peter Lim, imprenditore di Singapore, in merito all’acquisizione dei miei diritti d’immagine.

Nel 2013 i diritti furono oggetto del contratto con il Real Madrid, quando venne accordato all’asso portoghese il rinnovo del vincolo fino al 2018 e CR7 mantenne il controllo di più del 50% dei diritti.

La Top 20 dei calciatori con maggior valore di mercato

hazard messi ronaldo

 

Lionel Messi, dopo il Triplete con il Barcellona e con vista sulla Coppa America 2015, è il calciatore con il maggior valore di mercato attualmente. Con una stima che varia fra 255 e 280 milioni di Euro, l’asso argentino è ben saldamente in prima posizione. A stabilirlo è stato l’osservatorio di calcio CIES, che mette in seconda posizione il belga Hazard del Chelsea e solo terzo CR7, al secolo Cristiano Ronaldo.

Ad essere valutati sono stati i calciatori militanti nei cinque tornei europei più importanti, ovvero Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Germania. Nella Top 20 si trova un solo giocatore che milita in una compagine italiana, lo juventino Pogba. Clamorosa la totale assenza di calciatori della Bundesliga, così come della Ligue 1, considerando gli assi che può annoverare il PSG.

A far la parte del leone a livello di squadre, Real Madrid e Chelsea possono vantare ben 5 top player mentre il Barcellona si limita ad aggiungere Neymar e Suarez al capoclassifica Messi. Spicca la presenza dell’ex interista Coutinho, che si assesta in 17-esima posizione, subito dietro al gallese dei blancos Gareth Bale

 

top 20

Champions League: Top Ten dei goals più belli 2014-15

Gli Osservatori tecnici dell’UEFA hanno indicato 10 goals più belli del’edizione 2014-15 della Champions League. In vetta alla classifica troviamo la segnatura di Cristiano Ronaldo nel terzo turno del girone preliminare nel match Liverpool – Real Madrid che ha aperto le porte al 3-0 con cui i blancos di Carlo Ancelotti hanno sbancato Alfield Road. Solo al terzo posto l’incredibile cavalcata di Messi  ,diventata celebre per la finta ai danni di Boateng, nel 3-0 dell’andata delle semifinali contro il Bayern Monaco. Sul secondo gradino del podio la rete di apertura del croato Rakitic nella finalissima di Berlino.

I 10 gol più belli del 2014/15
1 Cristiano Ronaldo (Liverpool  – Real Madrid  0-3, 22/10/14)
2 Ivan Rakitić (Juventus –  Barcellona 1-3, 06/06/15)
3 Lionel Messi (Barcellona – Bayern Monaco 3-0, 06/05/15)
4 Luis Suárez (Paris Saint-Germain –  Barcellona 1-3, 15/04/15)
5 Ivan Rakitić (Barcellona – Manchester City  1-0, 18/03/15)
6 Marco Reus (Galatasaray  – Borussia Dortmund 0-4, 22/10/14)
7 Karim Benzema (Real Madrid  -Basilea 5-1, 16/09/14)
8 Lionel Messi (Paris Saint-Germain –  Barcellona 2-3, 30/09/14)
9 Robert Lewandowski (Bayern Monaco – Porto 6-1, 21/04/15)
10 Vincent Aboubakar (Porto – Basilea 4-0, 10/03/15)

 

CR7 soffre alla spalla: pretattica per Juve – Real?

cristiano ronaldo

La seduta di allenamento alla vigilia di Juventus – Real Madrid , valida per la semifinale di Champions League, ha fatto suonare l’allarme in casa dei blancos. Cristiano Ronaldo ha infatti mostrato un certo disappunto per la sua situazione  fisica toccandosi in continuazione la spalla, effetto di alcuni colpi proibiti subiti nell’ultimo match di Liga. Sarà vera pretattica? Ai posteri l’ardua sentenza