Atletico San Paolo Padova (Serie D): anche noi come il Parma

Alle prese con enormi crisi finanziarie non sono solo i big come il Parma e squadre di Serie B blasonate, ma soprattutto nelle categorie minori, dove le luci dei riflettori sono spesso spente., le crisi societarie possono essere al’ordine del giorno.

I giocatori dell’Atletico San Paolo Padova, militante in Serie D nel girone D, hanno infatti voluto rendere nota la situazione economica. Da parte loro l’impegno  sul campo c’è sempre stato e proprio ieri, nello spareggio salvezza con il Formigine, vincendo hanno lasciato l’ultimo posto proprio agli emiliani.

Con la presente la squadra Atletico San Paolo Padova Calcio vuole fare luce su alcuni fatti poco chiari emersi nelle ultime settimane. Vogliamo rendere pubblico che giocatori e staff tecnico non percepiscono il rimborso spese da ottobre e le trasferte con il pullman e i pranzi pre gara sono garantiti solo ed esclusivamente grazie alla generosità di alcuni dirigenti.
Teniamo a sottolineare che anche il magazziniere sta lavando e pulendo gli spogliatoi gratuitamente!
L’unica cosa certa in questo momento è la grande professionalità e la grande dignità di questo eccezionale gruppo!
Tutto ciò si scontra clamorosamente con l’atteggiamento di certe “alte cariche”del San Paolo che non fanno altro che timbrare una rapida presenza al campo di tanto in tanto. Nonostante tutto noi non vogliamo mollare un solo centimetro!
Nel nostro piccolo stiamo vivendo una situazione simile a quella del Parma: molte promesse e nessun fatto concreto.
L’unica grande differenza è che il Parma viene aiutato per garantire il regolare svolgimento del campionato mentre noi siamo letteralmente abbandonati al nostro destino!

Galatasaray – Juventus: il precedente del 1998

Per il quinto turno di Champions League, edizione 1998-99, si affrontarono sul terreno di Istanbul Galatasaray e Juventus solo il 2 dicembre. L’incontro era infatti originariamente previsto per il giorno 25/11/1998 e non disputato a seguito di una crisi diplomatica fra Italia e Turchia. Motivo del contendere, l’ipotesi di asilo politico ad Abdullah Öcalan, leader turco del PKK, (il partito dei lavoratori del Kurdistan) da parte del governo italiano. Fu necessaria un’opera diplomatica dell l’allora ministro per lo Sport, Giovanna Melandri, e quello turco per creare le condizioni di sicurezza ideali.

GALATASARAY-JUVENTUS 1-1

GALATASARAY : Taffarel, Fatih, Popescu, Filipescu, Okan, Tolunay (Arif 77), Umit, Hakan Unsal (Vedat 90), Hasan Sas (Suat 77), Hagi, Hakan Sukur – Allenatore Terim
JUVENTUS: Peruzzi (Rampulla 59), Birindelli, Ferrara C., Montero, Iuliano, Blanchard, Conte A., Deschamps, Pessotto (Amoruso 66), Zidane, Inzaghi (Tudor 81) – Allenatore Lippi
ARBITRO: Veissière (Francia)

Reti: nel St al 32′ Amoruso, al 47′ Suat.
Angoli: 5 a 4 per il Galatasaray
Recupero: 3′ e 5′
Ammoniti: Sukur per proteste, Tolunay, Unsal, Montero e Conte per gioco scorretto.