Nigeria – Uruguay : il tabellino

Nigeria – Uruguay 1-2

NIGERIA (4-3-3): Enyeama; Ambrose, Oboabona, Omeruo, Echiejile; Ogu (65′ Mba), Ogude, Mikel; Musa, Ideye (73′ Apkala), Oduamadi (35′ Babatunde). Ct. Keshi

URUGUAY (3-4-3): Muslera; Lugano, Godin, Caceres; Maxi Pereira, Alvaro Gonzalez, Arevalo, Cristian Rodriguez (87′ A. Pereira); Forlan, Cavani, Suarez (81′ Coates). Ct. Tabarez

Ammoniti: Akpala, Lugano

Marcatori: 18′ Lugano, 36′ Obi Mikel, 50′ Forlan

Espulsi: –

Italia – Messico: il tabellino

Messico 1-2 Italia

Messico (4-2-3-1): Corona; Flores, Maza, Moreno, Salcido, Zavala (85′ Jimenez), Torrado, Dos Santos, Guardado, Aquino (53′ Mier), Hernandez. A disposizione: Talavera, Reyes, Molina, Barrera, Reyna, De Nigris, Meza, Herrera, Ochoa, Torres. All: De La Torre.

Italia (4-3-2-1): Buffon; Abate, Barzagli, Chiellini, De Sciglio; De Rossi, Pirlo, Montolivo, Giaccherini (88′ Aquilani), Marchisio (68′ Cerci), Balotelli (85′ Gilardino). A disposizione: Marchetti, Sirigu, Bonucci, Maggio, Astori, Diamanti, Candreva, El Shaarawy, Giovinco. All: Prandelli.

Arbitro: Osses (Cile). Guardalinee: Roman e Astroza (Cile)

Marcatori: 27′ Pirlo (I), 34′ rig. Hernandez (M), 77′ Balotelli (I)
Ammoniti: Barzagli (I), Moreno (M), Dos Santos (M), Balotelli (I), De Rossi (I)

Allarme rientrato: la Nigeria si presenta in Brasile

Una competizione come la Confederations che rischiava di essere monca di una delle otto partecipanti: la Nigeria non aveva preso il volo ieri in partenza da Johannesburg, facendo temere un ammutinamento del gruppo delle Super Aquile causa una disputa sui premi partita. La Fifa si è dunque dovuta riunire d’emergenza per dirimere la questione, causando l’imbarazzo del numero uno, lo svizzero Blatter, che ha preferito lasciar spiegare al direttore generale Valcke la situazione. ”Ho parlato con il team manager della Nigeria e mi hanno confermato che partiranno sabato, quindi problema risolto”.

In relazione invece ai ritardi accusati nella costruzione degli impianti sede della competizione, come il Maracanà, Blatter ha così riferito: ‘‘Ho visto situazioni anche peggiori”. ”Mi è capitato di entrare in stadi dove, un’ora prima della gara di apertura e dell’arrivo delle autorità, c’erano ancora degli imbianchini dando gli ultimi ritocchi. Alla fine, tutto andrà bene”.

Confederations Cup : il programma completo

Tutti i matches del prossimo torneo fra le 8 nazionali che si terrà in Brasile nel periodo 15 – 30 giugno saranno trasmessi in diretta “RAI”, “RAI Sport” e “Sky Sport”. Di seguito il calenndario.

Sabato 15 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Brasilia, Estadio Nacional
Gruppo A Brasile-Giappone

Domenica 16 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Rio De Janeiro, Estadio Maracaná
Gruppo A Messico-Italia
Ore 19 (mezzanotte in Italia) – Recife, Arena Pernambuco
Gruppo B Spagna-Uruguay

Lunedì 17 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Belo Horizonte, Estadio Mineirao
Gruppo B Tahiti-Nigeria

Mercoledì 19 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Fortaleza, Estadio Castelao
Gruppo A Brasile-Messico
Ore 19 (mezzanotte in Italia) – Recife, Arena Pernambuco
Gruppo A Italia-Giappone

Giovedì 20 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Rio De Janeiro, Estadio Maracaná
Gruppo B Spagna-Tahiti
Ore 19 (mezzanotte in Italia) – Salvador, Arena Fonte Nova
Gruppo B Nigeria-Uruguay

Sabato 22 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Belo Horizonte, Estadio Mineirao
Gruppo A Giappone-Messico
Ore 19 (mezzanotte in Italia) – Salvador, Arena Fonte Nova
Gruppo A Italia-Brasile

Domenica 23 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Fortaleza, Estadio Castelao
Gruppo B Nigeria-Spagna
Ore 16 (21 italiane) – Recife, Arena Pernambuco
Gruppo B Uruguay-Tahiti

Mercoledì 26 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Belo Horizonte, Estadio Mineirao
Semifinale 1^ gruppo A – 2^ gruppo B

Giovedì 27 giugno
Ore 16 (21 italiane) – Fortaleza, Estadio Castelao
Semifinale 1^ gruppo B – 2^ gruppo A

Domenica 30 giugno
Ore 13 (18 italiane) – Salvador, Arena Fonte Nova
Finale 3°-4° posto

Ore 19 (mezzanotte in Italia) – Rio De Janeiro, Estadio Maracaná
Finale

Uruguay: ecco la lista dei 23 per la Confederations Cup

PORTIERI: Fernando Muslera (Galatasaray), Martin Silva (Olimpia), Juan Castillo (Danubio);
DIFENSORI: Diego Lugano (Malaga), Diego Godin (Atletico Madrid), Sebastian Coates (Liverpool), Martin Caceres (Juventus), Matias Aguirregaray (Penarol), Maximiliano Pereira (Benfica), Andres Scotti (Nacional);
CENTROCAMPISTI: Alvaro Gonzalez (Lazio), Alvaro Pereira (Inter), Egidio Arevalo Rios (Palermo), Diego Perez (Bologna), Walter Gargano (Inter), Sebastian Eguren (Libertad), Cristian Rodriguez (Atletico Madrid), Gaston Ramirez (Southampton), Nicolas Lodeiro (Botafogo);
ATTACCANTI: Luis Suarez (Liverpool), Edinson Cavani (Napoli), Abel Hernandez (Palermo), Diego Forlan (Internacional).

Confederations Cup: ecco l’album della Panini

Inizia il ritiro azzurro di Coverciano, in vista della “FIFA Confederations Cup 2013™”, e la Panini dedica al torneo calcistico, che avrà inizio il 15 giugno in Brasile, una raccolta di figurine, la prima dedicata dalla Panini a questa importante competizione internazionale. L’album prevede in totale  240 figurine adesive (di cui 20 speciali olografiche) sulle 8 squadre partecipanti.

“Con FIFA Confederations Cup 2013™, la Panini continua a raccontare con le figurine i più grandi eventi calcistici internazionali”, sono state le parole di Antonio Allegra, direttore Mercato Italia della Panini. “E’ un percorso iniziato con i Mondiali FIFA di Messico 1970 e che, nei decenni successivi, ha accompagnato i nostri fedeli collezionisti. La FIFA Confederations Cup 2013™ è una nuova e stimolante sfida per la Nazionale italiana e questa collezione vuole essere il modo migliore per seguirla con passione”.

Messico: i convocati per la Confederations Cup

La nazionale messicana sarà la prima avversaria dell’Italia nella competizione di giugno in Brasile ed ieri il ct Jose’ Manuel de la Torre ha diramato l’elenco dei convocati. Stella della squadra è l’attaccante del Manchester United campione d’Inghilterra Javier “Chicharito” Hernandez.

Portieri: Jose’ de Jesus Corona (Cruz Azul), Guillermo Ochoa (Ajaccio), Alfredo Talavera (Toluca);

Difensori: Hector Moreno (Espanyol), Francisco Javier Rodriguez (America), Diego Reyes (America), Hiram Mier (Monterrey), Severo Meza (Monterrey), Jorge Torres (Tigres);

Centrocampisti: Andres Guardado (Valencia), Javier Aquino (Villarreal), Gerardo Torrado (Cruz Azul), Pablo Barrera (Cruz Azul), Jesus Molina (America), Jesus Zavala (Monterrey), Carlos Salcido (Tigres), Angel Reyna (Pachuca) Hector Herrera (Pachuca);

Attaccanti: Javier Hernandez (Manchester United), Oribe Peralta (Santos Laguna), Aldo de Nigris (Monterrey), Giovanni Dos Santos (Maiorca), Raul Jimenez (America).

Confederations Cup: ecco le terne arbitrali

La Fifa ha reso noto l’elenco delle 10 terne arbitrali per la Confederations Cup cheavrà inizio il 15 giugno a Brasilia. Questi i nomi dei direttori di gara, con i relativi assistenti di linea: AFC Rashvan Irmatov (Uzbekistan); ass: Rasulov-Kochkarov; Yuichi Nishimura (Giappone); ass: Sagara-Nagi; CAF Djamel Haimoudi (Algeria); ass: Achik-Etchiali; CONCACAF Joel Antonio Aguilar Chicas (El Salvador); ass: Torres-Zumba Galan; CONMEBOL Diego Hernan Abal (Argentina); ass: Maidana-Belatti; Enrique Roberto Osses Zencovich (Cile); ass: Mondria-Astroza; UEFA Felix Brych (Germania); ass: Borsch-Lupp; Pedro Proenca Olivera Alves Garcia (Portogallo); ass: Cunha Miranda-Garcias Bolinhas Trigo; Bjorn Kuipers (Olanda); ass: Van Roekel-Zeinstra; Howard Melton Webb (Inghilterra); ass: Mullarkey-Cann.

Il Brasile chiude alla fantasia: in Confederations solo una fra…

Mancano ancora 50 giorni circa all’inizio della competizione del mese di giugno che vedrà testare le struttura per il prossimo Mondiale, ma il ct Scolari ha già le idee chiare su quali giocatori convocare nella vere oro. Solo uno fra Ronaldinho e Kakà verrà inserito nella rosa brasiliana, come ha dichiarato oggi l’allenatore  al Folha de S. Paulo.

«Ho dato alcune possibilità ad entrambi e ne concederò un’altra a Ronaldinho, ma sicuramente non giocheranno insieme: non li ho mai provati contemporaneamente e con tutte le probabilità ne convocherò soltanto uno. Neymar? L’ho visto migliorare molto negli ultimi tempi. Un suo trasferimento in Europa sarebbe un bene anche per la Nazionale, ma non ne ha bisogno. Le favorite per il prossimo Mondiale? Germania e Italia, poi metto anche l’Argentina. La Spagna gioca insieme da molto tempo, vediamo come vanno le ultime partite di qualificazione».

Brasile – Italia già esaurito? Allora si sorteggia il biglietto

Il match più atteso della prossima Confederations Cup in programma nel paese sudamericano nel prossimo giugno sarà quello fra i padroni di casa e l’Italia vice-campione d’Europa. Si disputerà il 22 giugno a Salvador de Bahia, stadio che ha una capienza di 50.000 persone; peccato che la federazione verdeoro abbia già ricevuto ben 62.628 richieste online di assistere all’incontro, motivo per cui domani verrà effettuato il sorteggio per assegnare i tickets che daranno accesso all’Arena Fort Nova.

Le richieste invece per sedersi sugli spalti del Maracanà, luogo della finalissima, sono al momento soltanto 46.246, capace di contenere fino a 96.000 persone.