Coppa America 2015: tre turni a Jara il dito nel sedere di Cavani!

cavani uruguay cile dito

La Conmebol ha sanzionato il calciatore cileno Gonzalo Jara con con tre turni di squalifica “per comportamento antisportivo”. Il giocatore pertanto ha concluso l’edizione 2015 della Coppa America. Dunque niente semifinale e qualora il Cile raggiunga la finale, perderà almeno il primo turno della prossima rassegna del Centenario in programma nel 2016.

Ricordiamo che Jara provocò El Matador Cavani inserendo un dito nel sedere del calciatore del PSG e, al minimo gesto di reazione dell’avversario, stramazzò al suolo.

La sanzione è stata assegnata in base all’articolo 10, che indica “l’aggressione fisica o verbale considerata grave” sanzionabile con una squalifica variabile fra una e cinque partite.

 

Alexis Sanchez salva la tifosa e fa selfie con lei

sanchez

Poteva finire male per la tifosa cilena corsa incontro al suo campione, la star dell’Arsenal Alexis Sanchez. Ma il pronto intervento del’ex Udinese e Barcellona ha slavato la giovane fan dall’intervento delle forze dell’ordine. Sanchez infatti, intuendo la situazione, ha sottratto la tifosa e le regalato un selfie, risolvendo l’impasse causato solo dall’affetto per il giocatore dei Gunnes

Messico: addio alla maglia tri-color

E’ un cambio totale: la nuova maglia del Messico non presenta il classico tri-color che da sempre ha rappresentato i centroamericani su tutti i campi di calcio. L’Adidas ha infatti ufficializzato la nuova “camiseta” che sarà, per quanto riguarda la divisa casalinga, completamente di colore nero con linee sottili orizzontali grigie mentre il bordo inferiore presenta i colori nazionali messicani. Inoltre il colletto è a girocollo e sul retro la scritta Mexico è stata creata con carattere atzeco.

La seconda maglia invece è di colore bianco, colletto alla “coreana” ed i tre colori sono invece rappresentati sul fondo della divisa a linee orizzontali. Il Messico indosserà la nuova veste in competizioni ufficiali in Coppa America, a cui prenderà parte in qualità di per la settima volta nella sua storia e successivamente alla Gold Cup in USA e Canada dal 7 al 26 luglio prossimo.

 

Klinsmann, doppio colpo di tacco!!

Lo chiamavano la “Pantegana Bionda” per via del suo modo di correre in campo ai tempi dell’Inter. Ma Jurgen Klinsmann è comunque sempre stato un giocatore di classe ed una volta smessi i pantaloncini, è passato alla panchina. Lo ricorderemo tutti ai tempi di Germania 2006 quando in semifinale gli azzurri di Lippi sbancarono Dortmund per 2-0 e volarono alla finale di Berlino. Finita l’avventura in Germania Klinsmann è volato negli USA di cui è l’attuale ct. E guardate come colpisce ancora con classe il pallone, appena ne ha l’occasione. http://youtu.be/4uOVl9vgroc

Coppa America 2015: anche la Cina fra le partecipanti

Cambiamento storico nell’ambito della Coppa America: nella prossima edizione, che si terrà in Cile nel luglio del 2015, vedrà la partecipazione anche della Cina. La decisione, non ancora ratificata dalla Federazione asiatica, è stata resa nota oggi. Non è la prima volta che un paese asiatico parteciperà alla massima rassegna del continente; già nel 1999 il Giappone vi prese parte, finendo eliminato al primo turno.

L’invito è giunto in quanto la Cina è stata la vincitrice Coppa delle nazioni asiatiche 2011; la nazionale , per la cui guida tecnica era in corsa anche Marcello Lippi, è da pochi giorni diretta dal nuovo ct, il francese Perrin.

Juve sempre più cilena: Si punta a Sanchez ma Vidal rimane fino al 2018!

Lo spazio sudamericano nello spogliatoio bianconero si fa sempre più ampio: mentre in queste ore la dirigenza piemontese sta puntando decisamente sull’attuale attaccante del Barcellona Alexis Sanchez, identificato come top player per l’attacco bianconero, dalle colonne odierne di Tuttosport arriva la notizia che Fernando Felicevich, procuratore sia di Sanchez sia di Vidal, abbia incontrato ieri Marotta per trovare l’accordo con il forte centrocampista, al fine di siglare un nuovo contratto con sensibile aumento d’ingaggio fino alla stagione 2017-18.

I convocati del Cile: tre “italiani” nella lista

Questi i convocati di Jorge Sampaoli, CT della nazionale cilena, per le partite di qualificazione ai Mondiali 2014 contro Perù e Uruguay:

Portieri: Claudio Bravo (Real Sociedad), Miguel Pinto (Atlas), Johnny Herrera (U. de Chile)

Difensori: Gary Medel (Sevilla), Marcos González (Flamengo), Gonzalo Jara (Nottingham Forest), Eugenio Mena (U. de Chile), José Rojas (U. de Chile), Albert Acevedo (U. de Chile)

Centrocampisti: Mauricio Isla (Juventus), Marcelo Díaz (Basilea), Francisco Silva (Osasuna), Carlos Carmona (Atalanta), Rodrigo Millar (Atlas), Jorge Valdivia (Palmeiras), Matías Fernández (Fiorentina), Charles Aránguiz (U. de Chile), Sebastián Martínez (U. de Chile)

Attaccanti: Eduardo Vargas (Gremio), Fabián Orellana (Celta), Alexis Sánchez (Barcelona), Jean Beausejour (Wigan), Sebastián Pinto (Bursaspor), Junior Fernandes (Bayer Leverkusen), Ángelo Henríquez (Wigan)

Termina, per ora, l’esperienza napoletana di Edu Vargas

Era arrivato carico di belle speranze e con una serie  di reti che avevano fatto pensare che a Napoli fosse sbarcato un nuovo fenomeno del calcio mondiale. Invece dopo appena 12 mesi il cileno Edu Vargas fa le valigie e ritorna in Sudamerica, dove lo aspettano i brasiliani del Gremio per un prestito oneroso per dodici mesi. Il Napoli, cui vanno 1,5 milioni di euro, potrà riportarlo in Italia a giugno, senza l’introduzione di clausole speciali.