Reggina si cambia ancora: torna Atzori al posto di Castori

Come recita il comunicato apparso sul sito ufficiale del club amaranto, la Reggina cambia nuovamente tecnico. Licenziato il subentrato Castori che non ha dato quella svolta alla squadra che il presidente Foti si aspettava avvenisse e ritorna a guidare i calabresi dalla panchina Gianluca Atzori, come ad inizio stagione.

Le decisione del Giudice Sportivo di Serie B

Emilio Battaglia, giudice sportivo di Serie B, ha squalificato 19 giocatori, tutti per un turno, dopo le partite del settimo turno di ritorno. Questo l’elenco dei fermati: Fossati, Peccarisi (Ascoli), Bellomo, Rossi (Bari), Caracciolo, Picci (Brescia), Comotto, Meza Colli (Cesena), Abruzzese (Crotone), Hysaj, Tonelli (Empoli), Gozzi (Modena), Porcari (Spezia), Filkor, Scaglia (Pro Vercelli), Ebagua, Rea (Varese), Rosania, Turchi (Virtus Lanciano). Un turno al tecnico del Varese Fabrizio Castori; inibiti fino al 20 marzo i dirigenti Carli (Empoli) e Sogliano (Verona).

Per le società, ammende a Padova (6.000 euro per “avere suoi sostenitori indirizzato nei confronti dei calciatori della squadra avversaria grida e cori costituenti espressione di discriminazione territoriale”) e Bari (2.000 euro).

Varese: Carrozzieri in difesa per sostituire Terlizzi

Prende forma il nuovo Varese targato Castori. La società protagonista l’anno scorso in serie cadetta ha annunciato ufficialmente di aver messo sotto contratto Moris Carrozzieri che va quindi a prendere il posto di Christian Terlizzi volato a Pescara.

Il centrale difensivo, nato a Giulianova il 23-11-1980, ha sottoscritto con la società biancorossa un contratto che lo lega per la prossima stagione con opzione per l’anno successivo.

Carrozzieri è un prodotto delle giovanili del Bari, anche se con “Galletti” non ha mai disputato un match ufficiale. Il suo esordio in una partita nel calcio “vero” è avvenuto in C1 nella Fidelis Andria nella stagione 2000-2001; dopo tre anni, fa la sua prima apparizione in Serie A con la Sampdoria dove rimane per due stagioni collezionando in tutto 32 presenze. Dopo una stagione di cadetteria nell’Arezzo (35 presenze e 2 gol), torna in A, con la maglia dell’Atalanta, totalizzando 3 reti in 42 partite. Il 25 giugno 2008 è acquistato dal Palermo dove rimane per tre stagioni: 26 presenze, 24 delle quali solo il primo anno. La scorsa stagione l’ha giocata nel Lecce dove, nonostante due gravi infortuni l’abbiano tenuto lontano dal campo per oltre tre mesi, ha totalizzato ben 12 presenze.