Iker Casillas: tributo al portiere – leggenda del Real Madrid

casillas

Iker Casillas è ormai destinato a salutare il Real Madrid. La sua prossima destinazione sarà il Porto e se geograficamente, la distanza non è enorme, gigantesco sarà il vuoti , tecnico e d’affetto, che lascerà nel cuore dei tifosi dei blancos. Ecco il giusto tributo al portiere (725 presenze!) che può vantare un palmares invidiabile con il Real:

5 Liga – 4 Supercoppe di Spagna – 2 Coppe del Re – 3 Champions League – 2 Supercoppe Europee – 2 Coppe Intercontinentali/ Mondiali per Clubs

Casillas, la rimessa con le mani diventa virale

casillas

Era l’ultima occasione per il Real Madrid per tornare  in vantaggio e guadagnarsi i tempi supplementari, ma l’errore di Iker Casillas al momento di effettuare la rimessa laterale, è costato il cambio – rimessa sanzionato dall’arbitro. In Rete si sono moltiplicate le immagini ad effetto che ritraggono il numero uno spagnolo nel gesto di rimettere velocemente la sfera in campo con un tentativo maldestro.

Reina – Casillas: consigli o parole d’affetto ?

Coppia di portieri della Spagna super campione, Iker Casillas e Pepe Reina potrebbero essersi detto di tutto in questo dialogo ravvicinato nel riscaldamento prima del match di qualificazione ai Mondiali contro la Bielorussia. I commentatori spagnoli si sono impegnati a fondo per interpretare sguardi e movimenti di labbra ed il dialogo è parso incentrato sui desideri del numero uno (ancora per quanto?) del Real Madrid di scendere in campo con la camiseta dei blancos e non limitarsi ad assistere dalla panchina ai matches dei compagni .

E se a questo fatto aggiungiamo che Iker non ha visto il campo nemmeno con la maglia delle Furie Rosse, essendogli stato preferito Victor Valdes, la frustrazione potrebbe essere tanta da convincerlo ad emigrare, come le prime interpretazioni fanno pensare…

http://youtu.be/S0ekeZ5IrVM

Casillas torna titolare in Champions

Iker Casillas, numero uno della nazionale iberica, si riprende il suo posto fra i pali, almeno per quanto riguarda la competizione europea. Carlo Ancelotti ha deciso così ed ha voluto spiegare , alla vigilia del match contro il Galatasaray, la motivazione della scelta. «Penso di avere due portieri molto forti, con un atteggiamento fantastico: la mia idea è che in campionato merita Diego mentre Iker, per la professionalità e la capacità, merita la Champions. Se le prestazioni dei due sono buone, Diego Lopez giocherà nella Liga e Casillas la Champions per tutta la stagione.»

Casillas: Real mio unico amore

Ha vissuto il tentativo di rimonta dalla panchina, dopo che il tecnico Mourinho gli ha preferito ormai da un paio di mesi il suo dodicesimo, ma il morale non si è abbassato. e forse, in virtù del fatto che l’addio dell’allenatore portoghese è pressoché certo, Iker Casillas si permette di considerarsi ancora il titolare. Ecco dunque che le sue ultime dichiarazioni su quello che verrà sono anche dettate da alcuni certezze tecniche.

“Il mio futuro è al Real perché ho un contratto, sono qui da nove anni e perché questo è il club della mia vita dove mi piace stare. Ora dobbiamo pensare a fare più punti possibili nella Liga e concentrarci sulla finale di Copa del Re che si disputerà al Bernabeu e che dobbiamo vincere per i nostri tifosi”. Sulla finale di Champions tutta tedesca poi: “Complimenti a Bayern e Borussia, hanno meritato. A fine match ho abbracciato tutti i miei compagni perché hanno fatto uno sforzo immenso. L’anno che verrà il Real Madrid sarà ancora in lizza per approdare in finale e cercare di vincere la ‘Decima’.

Sara Carbonero: in Spagna per gli uomini è il desiderio per una notte

Secondo un sondaggio realizzato dall’istituto Ashley Madison, Sara Carbonero, giornalista e fidanzata di Iker Casillas, è la donna preferita dagli spagnoli per avere un’avventura.

I risultati parlano chiaro: il 39% vorrebbe avere una relazione extra coniugale con Sara ed è preferita a donna come la fidanzata di CR7 Irina Shayk, Bar Refaeli o l’attrice spagnola Blanca Suárez.

Le donne spagnole hanno invece preferenze, sempre secondo il sondaggio, per due giocatori del Real Madrid qualora intendessero tradire il loro partner: Iker Casillas e Cristiano Ronaldo anche se il più votato è il modello iberico Andrés Velencoso, che si impone nettamente rispetto ai due cracks del calcio.

Carbonero – Casillas: lo spogliatoio del Real non vuole Mourinho

Sara Carbonero, collaboratrice esterna della catena televisiva messicana Televisa Deportes, ha commentato nel suo ultimo reportage i colloqui che hanno avuto Iker Casillas e Sergio Ramos con il presidente del Real Madrid, Florentino Pérez, .
Nel programma ‘La Jugada’ (La giocata), Sara Carbonero, che è legata sentimentalmente al portiere dei blancos, si è lasciata andare nei giudizi. Innanzitutto ha rimarcato l’acquisto di un portiere come Diego López per sostituire, al momento il suo fidanzato, out per almeno due mesi,  con la frase “Morto un re, se ne fa un altro”.

E poi rapidamente è passata ad analizzare nel dettaglio la situazione scaturita dal colloquio, teoricamente riservato, con Perez: “Il clima nello spogliatoio non è buono, come sanno tutti,. I giocatori non comunicano per nulla con il tecnico. E adesso ci sono divisioni fra i compagni, dunque occorre vedere che succede da qui fino alla fine dell’anno. Vediamo se Mourinho partirà dopo il 30 giugno. Mourinho tiene molti fronti aperti nel Madrid”.

Dichiarazioni forti , che provenendo direttamente dalla fidanzata del capitano della squadra, acquistano un significato particolare.