Dragovic: niente Inter, firma con la Dinamo Kiev

La Dinamo Kiev ha annunciato sul proprio sito l’arrivo di Aleksandar Dragovic del Basilea, difensore inseguito in queste settimane, a questo punto vanamente, dall’Inter per ringiovanire il reparto difensivo. Il giocatore austriaco ha firmato un contratto per 5 anni e ha rilasciato la sua prima intervista da giocatore del club ucraino. “La Dinamo è un grande club, con una storia importante alle spalle. Sono felice di essere qui. Appena ho saputo dell’offerta ho accettato senza esitare. Sono venuto qui per vincere”.

Julio Cesar: mi cercano in tanti, ma ora la testa è al Brasile

Dopo aver lasciato l’Inter, seppure a malincuore, Julio Cesar ha dovuto sopportare l’onta della retrocessione nella serie B inglese da titolare con la maglia del club londinese del QPR.

Ora però, vuole lasciarsi alle spalle questa fase disastrosa della sua carriera ed ai microfoni di Globoesporte, Julio Cesar spiega: “Non so come andrà. Ci sono dei contatti con alcune squadre, ma nulla di definitivo. E non dirò i nomi dei club interessati perché non sarebbe corretto nei confronti del Qpr. Lascio che se ne occupino i miei procuratori, adesso penso alla Confederations Cup, devo concentrarmi a fare un buon lavoro per la mia Nazionale”.

Monaco: colpo per la difesa, Ricardo Carvalho dal Real Madrid

Continua di rafforzamento impetuosa quella del Monaco; dopo aver già fatto propri Joao Moutinho e James Rodriguez dal Porto,i monegaschi vogliono fare belle cose al loro ritorno in Ligue 1 ed inseriscono nella loro rosa, stavolta a parametro zero dal Real Madrid  un’altro  giocatore portoghese, il difensore Ricardo Carvalho.

Il contratto stipulato con l’ex centrale di Chelsea e Real è di un anno con un’opzione di rinnovo per un’altra stagione.

“Giocherò in una nuova eccitante lega. Sono molto contento di iniziare questa nuova avventura con il Monaco. Si tratta di una nuova sfida per me“, ha dichiarato l’ultimo acquisto del club guidato da Ranieri.

L’Inter: Carew l’attaccante per sostituire Milito

Movimento a sorpresa degli uomini di mercato della società nerazzurra: svincolato,, dopo aver terminato la stagione scorsa nel West Ham, arriva il norvegese John Carew in attacco per sostituire fino al termine della stagione l’infortunato Milito.

Al momento il calciatore si trova all’hotel milanese Melià, dove ha parlato da quasi nerazzurro “L’Inter è una grandissima squadra, questa per me è una grande occasione. Sono pronto a giocare, in questi mesi mi sono allenato molto e quindi sono in forma”. Per lui è pronto un contratto della durata di 4 mesi fino alla fine della stagione. Per lui un ingaggio da circa 300mila euro netti.

Alexis Sanchez alla Juve? Anche in Spagna lo pensano

Secondo le informazioni riportate dalla versione odierna di Tuttosport e prontamente riportate anche dal quotidiano catalano el mundo deportivo, l’ex udinese Alexis Sanchez sembra davvero vicino a diventare un nuovo elemento per la rosa a disposizione di Antonio Conte. Il tecnico leccese, che ha seguito dalla tribuna il match Milan – Barcellona, ritiene il cileno adatto al suo gioco.

Inoltre la Juventus sarebbe in prima fila a livello di relazioni con Fernando Felicevich, rappresentante del giocatore ed anche dello juventino Arturo Vidal. Ed il ruolo del mastino del centrocampo bianconero sarebbe importante nel convincere Sanchez a ritornare in Italia, per una cifra non inferiore ai 27-28 milioni di euro, a fronte di un costo del cartellino pagato dal Barcellona all’Udinese di Pozzo di 26 nell’estate del 2011.

Casemiro, per me il Real è il miglior club

Giunto un pò a sorpresa a Madrid, per ora il centrocampista brasiliano Casemiro giocherà per il Real ma solo in seconda divisione, con la cantera del Castilla. Comunque la possibilità di poter un giorno indossare la camiseta blanca di fronte ai tifosi del Santiago Bernabeu lo esalta e nelle dichiarazioni  traspare la sua felicità.

Sono felice di essere arrivato in uno dei migliori club al mondo: è un sogno ed un onore, a prescindere dalla squadra nella quale giocherò. Darò il massimo per questa maglia e sono grato per la fiducia ricevuta, non vedo l’ora di cominciare quest’avventura”.

“Il mio obiettivo è quello di ambientarmi rapidamente, di dimostrare di poter far bene con il Castiglia e di ritagliarmi uno spazio nel Real Madrid. Non ci ho pensato due volte per venire qui. Kakà? No, non ho parlato con lui, ma con Marcelo, una grande persona. C’è poco da dire su questi due giocatori. Oggi conoscerò i miei nuovi compagni di squadra”, ha aggiunto il giovane talento.

Le prime parole di Mario Balotelli da rossonero

“Era tanto tempo che volevo essere qui”: sono le prime parole parole di Mario Balotelli da giocatore del Milan rilasciate a Milan Channel. Mario Balotelli è sceso dall’aereo insieme al dirigente che lo letteralmente portato  di peso in Italia, ossia Galliani. Look molto semplice per il giocatore, condito da una sciarpa rossonera.

“Sapevo che sarei arrivato qui al Milan. E sono corso”. Indosserà la maglia rossonera con il numero 45. “Spero che i tifosi mi vorranno bene e io cercherò di ripagarli e di diventare grande insieme al Milan”.

E poi la parola passa ad Adriano Galliani, vero mentore della trattativa: “Non devo certo presentarlo io Mario Balotelli. È un sogno che si realizza, che volevano tutti con il presidente Silvio Berlusconi in prima linea. Ci abbiamo lavorato tanto e Mario è nei nostri cuori da tempo e, finalmente, ci siamo riusciti”:

Ufficiale: Sorrentino lascia il Chievo e va a Palermo

Il Palermo Calcio comunica di avere raggiunto con il Chievo Verona un accordo per l’acquisizione del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Stefano Sorrentino. Il portiere, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2016, si trasferisce al club rosanero a titolo definitivo.

Come riporta la Gazzetta dello Sport Sorrentino il problema era come ripartire il pagamento su due anni ma è stato risolto: 3 milioni subito, uno in estate.
Il giocatore verrà presentato questo pomeriggio alle ore 18.00 presso la sala stampa dello stadio “Renzo Barbera” (secondo piano, torre Sud).

Futuro in Sol Levante per Raul?

Dopo l’esperienza in Qatar, Raul Gonzalo Blanco potrebbe continuare la sua attività in un altro paese dove gli ingaggi sono ancora da favola. Secondo la fonte che riporta il quotidiano nipponico Nikkan Sports, l’F.C.Tokyo sarebbe fortemente interessato alle prestazioni dell’ex stella del Real Madrid.

Il contratto dell’attaccante spagnolo è in infatti in scadenza con l’Al-Sadd il prossimo giugno, ma i giapponesi vorrebbero ingaggiarlo prima di quella data per averlo a disposizione per l’avvio del prossimo torneo giapponese che partirà il 2 marzo.

Barreto riabbraccia il suo “maestro” Ventura: ufficiale al Torino

Paulo Vitor Barreto, 27enne brasiliano ma con passaporto italiano, è ufficialmente un nuovo giocatore del Torino. Finita, dunque, la lunga trattativa fra il club granata e l’Udinese per l’attaccante che potrà tornare ad essere allenato dal tecnico Giampiero Ventura che seppe esaltarne le doti nella stagione e mezza in cui diresse la squadra barese in massima serie

“Il Torino Football Club comunica di aver acquisito a titolo definitivo con accordo di partecipazione dall’Udinese Calcio il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Paulo Vitor De Souza Barreto”.