Argentina – Brasile: tempesta sullo stadio Monumental di Buenos Aires

campo

Nulla da fare per il Superclasico Argentina – Brasile, valido per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. Un terribile acquazzone si è rovesciato fin da diverse ore prime sulla città di Buenos Aires, rendendo completamente impraticabile il terreno dello stadio Monumental, luogo della partita.  L’incontro è stato rinviato alle ore 21 locali di oggi venerdì 13 novembre, l’una di notte in Italia.

 

Guardiola voleva allenare il Brasile ai Mondiali 2014!

guardiola

Dani Alves, in un’intervista concessa al programma Bola da Vez dell’emittente ESPN, nella quale ha dichiarato che Pep Guardiola aveva chiesto di poter allenare il Brasile agli scorsi Mondiali 2014. “Sono noto per avere la lingua lunga, però non sto mentendo. Prima del Mondiale, Pep voleva allenare il team brasiliano, ma non gli fu concesso. Pep disse che voleva allenare il Brasile per farlo diventare campione del mondo e che aveva il piano strategico per riuscirci. I dirigenti gli comunicarono che si sapeva se il Brasile lo avrebbe accettato. Se non accettiamo il migliore al mondo, che ci avrebbe fatto migliorare, significa che non ti preoccupi abbastanza per la nazionale”, ha insistito Alves.

“Guardiola aveva già tutto in testa,ed aveva pronto lo staff per allenare il Brasile” e poi ha insistito “Pep è il miglior allenatore del mondo. Il miglior gestore sportivo che conoscoa. Un uomo che ha rivoluzionato il calcio, un modello, una squadra. Avevamo l’opportunità di avere il migliore senza dover sciupare denaro, se fosse stato quello il problema. La sua intenzione era “incassare” solo in caso di successo auspicato dal popolo brasiliano. Avresti lasciato passare un’opportunità del genere? Significa che non hai a cuore la nazionale”, ha chiosato il difensore del Barcellona.

Neymar vs Colombia: incontro-scontro

Neymar, la mira precisa

La squalifica di quattro turni per Neymar, decretata dal Giudice sportivo dopo la rissa in campo con Bacca, giocatore colombiano, lo ha di fatto estromesso dal proseguo nella rassegna continentale, salvo ricorso del Brasile contro la lunga squalifica. Ma la partita, per l’asso brasiliano, era già iniziata un anno prima quando Zuniga…..ecco una simpatica raccolta di memes che ritraggono Neymar e gli “odiati” avversari della Colombia.

Francia – Brasile 1-3: highlights del match di Parigi

FRANCIA-BRASILE 1-3
Marcatori: 21′ Varane (F), 40′ Oscar (B), 11′ st Neymar (B), 24′ st Luiz Gustavo (B)
Francia (4-3-3): Mandanda; Sagna, Sakho, Varane, Evra; Matuidi (39′ st Giroud), Schneiderlin, Sissoko (29′ st Kondogbia); Valbuena (37′ st Payet), Benzema, Griezmann (29′ st Fekir). A disp.: Costil, Ruffier, Jallet, Koscielny, Tremoulinas, Zouma, Guilavogui, Lacazette. Ct.: Deschamps.
Brasile (4-2-3-1): Jefferson; Danilo, Miranda, Thiago Silva, Filipe Luis; Elias (47′ st Marcelo), Luiz Gustavo (45′ st Fernandinho); Oscar (41′ st Souza), Willian (38′ st Douglas Costa), Neymar; Firmino (43′ st Luiz Adriano). A disp.: Gil, Diego Alves, Paulista, Fabinho, Robinho, Coutinho, Marcelo Grohe. Ct.: Dunga.
Arbitro: Rizzoli