L’avvocato di Cannavaro: puntiamo all’assoluzione

Intervenuto pochi minuti fa ai microfoni dell’emittente radiofonica Radio CRC, Luciano Ruggero Malagnini, avvocato del difensore e capitano del Napoli Paolo Cannavaro, condannato recentemente per il caso calcioscommesse, ha parlato degli obbiettivi che si pone per l’appello.

“L’obiettivo non è avere uno sconto di pena: noi puntiamo all’assoluzione. Avere una riduzione non sarebbe logico, vogliamo un cambiamento di giudizio radicale. I giudici dell’appello hanno più attenzione nel valutare i documenti probatori. Sono certo dell’innocenza di Cannavaro. Purtroppo oggi esiste la regola della responsabilità oggettiva che è obsoleta e necessita di essere adeguata ai tempi attuali. Quando è stata instaurata, non esistevano le scommesse su internet, a gara in corso. Detto questo, è impensabile che una società controlli i suoi tesserati”.