Verona: cori contro Armero del Napoli costano caro alla curva

Sanzione pesante ricevuta dal Verona, in seguito ai cori discriminatori dei propri tifosi nel corso dell’ultimo turno casalingo contro il Napoli. Rivolti al difensore Armero, i cori sono stati condannati dal giudice sportivo Tosel con la chiusura della curva: tuttavia a sanzione è stata sospesa per un anno con l’avvertenza che , qualora l’episodio si ripeta, la sospensione sarà revocata e la sanzione si aggiungerà a quella comminata.

E’ fatta per Armero al Napoli

Armero è un giocatore del Napoli. Lo ha ufficializzato il club azzurro con un comunicato ufficiale, nel quale rende noto di aver trovato l’intesa con l’Udinese per il prestito del 26 enne colombiano dopo 69 presenze e 3 reti con la maglia dei friulani.

Ecco il comunicato del club partenopeo: “Il Napoli comunica di aver raggiunto con l’Udinese l’accordo per il trasferimento di Pablo Armero in maglia azzurra. L’esterno sinistro arriva in prestito con diritto di riscatto della metà. Domani Armero sosterrà le visite mediche al termine delle quali l’accordo verrà definitivamente formalizzato”.

L’Udinese invia la lista all’UEFA : Barreto no, Armero si

Per il doppio confronto dei play-off per l’ammissione ai gironi di Champions League, l’Udinese ha provveduto ad inviare all’UEFA la lista dei calciatori disponibili. E’ stato escluso dalla lista Barreto mentre Pasquale ed Armero, al centro di trattative per la loro cessione , sono stati regolarmente inseriti.
Portieri:
BRKIC Zeljko
PAWLOWSKI Wojciech
ROMO Perez Rafael
Difensori:
BASTA Dusan
CODA Andrea
DOMIZZI Maurizio
EL MOUTTAQUI BENATIA Medhi
HEURTAUX Thomas
LARANGEIRA Danilo
PASQUALE Giovanni
Centrocampisti:
ARMERO Pablo Estifer
BADU Emmanuel
BALDASSIN Luca
BATTOCCHIO Christian
DOMINGOS Fernandes Willians
FARAONI Marco Davide
MARQUES Loureiro Allan
PEREYRA Roberto Maximiliano
PINZI Giampiero
PISCOPO Marco
Attaccanti:
DI NATALE Antonio
FABBRINI Diego
MARSURA Davide
MURIEL Luis
REGINALDO DE MATOS Maicosuel

Calciomercato Juventus: Vicino Armero dall’Udinese

Questa potrebbe essere la settimana decisiva per definire il futuro di Pablo Estifer Armero, colombiano classe ’86 in forza all’Udinese da due stagioni. Infatti la Juventus starebbe per formulare un’offerta molto vicina alle richieste della società friuliana e quindi potrebbe a breve chiudere e prendere il terzo giocatore dall‘Udinese in questa sessione di mercato (dopo Isla e Asamoah). Marotta sta pensando ad un prestito oneroso con prima rata da almeno due milioni più il diritto di riscatto obbligatorio dell’intero cartellino per la prossima finestra di mercato, quindi nonostante l’Udinese spingeva per una comproprietà questo tipo di accordo potrebbe comunque soddisfare i friuliani.

Juventus e Udinese: braccio di ferro per Armero, il Napoli pronto ad inserirsi

 

Si sa, si è sempre saputo: Pozzo non ha mai fatto sconti e favori a nessuno, per i pezzi pregiati della sua Udinese. La sua politica ha fruttato bene, ottimi affari e una squadra competitiva ad ogni annata. Perché cambiare? Se ne sta rendendo conto anche la Vecchia Signora:  l’affare Armero-Juventus, dato in dirittura d’arrivo meno di due settimane fa, è al momento in fase di stallo. Il club friulano considera il terzino colombiano un giocatore importante e non intende accettare la proposta bianconera del prestito, prendendo in considerazione solo la formula della compropietà (come nel caso delle cessioni di Isla e Asamoah). Marotta da parte sua, deve ora guardarsi le spalle, essendo tornato forte sul giocatore l’interessamento del Napoli di De Laurentiis.

 

 

Armero: scontro di mercato tra Juventus e Napoli

Pablo Armero è un obiettivo di mercato del Napoli già da tempo, la trattativa sembrava già avviata tra il club di De Laurentiis e l’Udinese ma adesso Armero, colombiano classe ’86, è richiesto anche dalla Juventus che dopo aver preso Isla e Asamoah potrebbe ricongiungere il trio che ha ben figurato con l’Udinese nelle ultime stagioni. Pozzo ha ottimi rapporti con la Juventus, viste anche le precedenti trattative quindi il Napoli deve preoccuparsi se le indiscrezioni sull’inserimento della Juve nella trattativa è reale. Per adesso pare che la Juventus voglia prelevarlo in prestito con diritto di riscatto.