Il presidente del Boca: presto parleremo con Osvaldo

Presentazione ufficiale del Boca Juniors dei sei acquisti per il prossimo torneo nazionale che sarà a girone unico di sola andata con 30 partite, innovazione introdotta questa’anno per la prima volta e fortemente voluta dal defunto presidente federale Julio Grondona. Ed il numero uno Xeneizes Daniel Angelici ha voluto esporre la situazione che riguarda la possibile trattativa per avere in squadra Daniel Osvaldo: “Vediamo se può sistemare  la sua situazione personale e con il suo club potremmo parlare già lunedì. Ed ha voluto chiarire che “comincia la contrattazione che consisterà in un adattamento del giocatore al mercato argentino ed il club dovrà fare uno sforzo”.

 

 

Pavia e Adriano: l’Ex Imperatore in Lega Pro ?

L’indiscrezione che girava fra gli operatori di mercato e che alcuni giornali locali avevano riportato nelle ultime ore, volevano che il Pavia, capoclassifica nel girone A di Lega Pro ed Adriano, ex di numerose squadre fra cui Inter, Parma, Fiorentina e Roma, avessero trovato l’accordo per un contratto grazie ai capitali del presidente cinese Xiadong Zhu. Addirittura si diceva che l’ex Imperatore fosse stato intravisto nella città lombarda, sicuramente nelle prossime ore sarà svelato il mistero del rientro in Italia dell’ormai attaccante 33enne.

Manchester United: in un tweet la nuova maglia

Potenza dei social: il Manchester United ha postato con un tweet l’immagine della maglia che verrà indossata dai Red Devils nella prossima stagione 2015-2016. A dire la vertià si tratta di un’idea che forse, per motivi di marketing, è stata immessa nel mondo virtuale per testarne la validità presso i fans. Per la prima volta infatti il brand che realizzerà le divise sarà l’Adidas, dopo un legame che il club aveva mantenuto con Nike per ben 13 anni.

L’importo del contratto di sponsorizzazione è pari alla cifra monstre di 750 milioni di sterline, al cambio attuale circa 968 milioni di euro, e della durata di 10 anni.

Totti – Roma: altri due anni assieme

Nessun problema per i tifosi giallorossi: Francesco Totti rimarrà all’ombra del Cupolone per altre due stagioni. Oggi a Trigoria alle 14 il capitano e la Roma sigleranno il contratto, in scadenza , che li unirà fino al 2016. I dettagli dell’accordo saranno resi noti alla stampa nell’incontro che si terrà appunto presso il centro sportivo con la partecipazione congiunta del capitano e del presidente James Pallotta, sbarcato ieri a Ciampino.

Si tratterà di un evento in grande stile, a suggello di un rapporto che dura da venti anni. Le voci parlano di un impegno economico romanista più basso rispetto a quelle finora percepite (3,2 milioni).

Ufficiale, la Roma ha scelto Rudi Garcia come tecnico

Con un comunicato di pochi minuti fa, il club giallorosso ha ufficializzato di aver trovato l’accordo con il tecnico Rudi Garcia sulla base di un biennale a 1,5 milioni di euro più l’opzione per il terzo anno.

«L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver raggiunto un accordo con RUDI GARCIA, quale Responsabile Tecnico della Prima Squadra. Il contratto, di durata biennale, sarà formalizzato e depositato nei prossimi giorni. Il Presidente dell’AS Roma, James Pallotta, ha dichiarato: “Siamo molto felici e fiduciosi della scelta di Rudi Garcia come allenatore dell’AS Roma. Ha dato prova di essere un vincente e ha una ottima visione calcistica e crediamo rientri perfettamente nei nostri piani per il futuro».

Ecco anche le parole del CEO Italo Zanzi: «Diamo il benvenuto nell’AS Roma a Rudi Garcia, che continuerà a sviluppare il percorso intrapreso con i nostri talenti, dandoci allo stesso tempo le migliori opportunità per vincere da subito. Non vediamo l’ora che inizi la nuova stagione».

Balotelli al Milan: lo annuncia il sito rossonero

Tanto tuonò che piovve. La trattativa fra Milan e Manchester City che, secondo Galliani, era impossibile al 99,5%, si è sbloccata oggi dopo estenuanti incontri fra l’agente del calciatore  Mino Raiola e le dirigenze dei rispettivi clubs.

Mario Balotelli è, o meglio diventerà un giocatore del Milan solo domani, quando sosterrà le visite mediche di rito. L’annuncio è stato dato su Milan Channel, ma era stato anticipato già da diverse fonti nel corso della giornata.

Le ultime indiscrezioni parlano di una riduzione dello stipendio da parte di SuperMario, dai 5 milioni netti a stagione del City a 4 milioni netti (8 lordi) più bonus. Il contratto che lo legherà al Milan sarà di 4 anni e mezzo. Il Milan pagherà il cartellino di Balotelli 22 milioni di euro: 6 milioni subito e 4 rate da 4 milioni di euro.

Il Fisco si accorda con Kakà, prima del Milan!

Non si parla della fiscalità intesa da Galliani, che tanto ha fatto penare le dirigenze rossonere e madrilene per trovare un escamotage che potesse diminuire il costo dell’ (eventuale) operazione .

Si tratta, come riporta oggi il settimanale L’Espresso, di un problema sorto con una delle società italiane di Kakà, la Tamid sport & marketing, creata per i “per diritti di sfruttamento dell’immagine” del calciatore, al fine di versare il 27 per cento di aliquota invece del 43 per cento previsto per i redditi di una persona fisica oltre i 75 mila euro.

Nel momento in cui il giocatore ha trasferito, nel 2009, la sua residenza fiscale a Madrid, il fisco italiano è intervenuto per recuperare circa un paio di milioni di euro. La transazione è stata chiusa senza troppe opposizioni anche grazie al fatto che il calciatore brasiliano ha continuato a mantenere alcune attività economiche in Italia

E’ fatta : Pepito Rossi torna in Italia

Bella notizia per il calcio italiano: Giuseppe Rossi, dopo 5 anni trascorsi in Spagna nelle fila del Villareal, torna a vestire la maglia di una squadra italiana, quella della Fiorentina.
Seppure ancora fermo ai box per l’infortunio patito nella scorsa stagione che lo ha costretto ad una doppia operazione al ginocchio, Rossi è stato acquistato dai viola.

Il comunicato sul sito della squadra gigliata recita così: “ACF FIORENTINA e CF VILLARREAL SAD confermano di aver raggiunto un accordo per il trasferimento del calciatore GIUSEPPE ROSSI a titolo definitivo, subordinato alla firma del contratto economico da parte dello stesso”.

L’accordo fra le due società è stato raggiunto sulla base di   circa 10 milioni di euro più bonus per una cifra complessiva intorno ai 16 milioni mentre per il giocatore è previsto un contratto di 4 anni a poco più di due milioni di euro a stagione più bonus legati al rendimento.

Daniele Conti: cagliaritano fino all’ultimo giorno da calciatore

E’ arrivata l’ufficialità nel pomeriggio dell’accordo fra Daniele Conti ed il Cagliari. L’attuale capitano dei rossoblù ha infatti firmato un contratto che lo unisce ai sardi fino al giugno del 2014 dopo una breve trattativa con il dg Francesco Marroccu.
In questo modo Conti, che indossa la maglia rossoblù dalla stagione 1999-00, porterà così a quindici gli anni di militanza nel Cagliari.