Clamoroso: tolta la penalizzazione al Bologna, è la prima volta

E’ un caso che potrebbe fare giurisprudenza: il , penalizzato di un punto per le inadempienze relative al mancato pagamento degli stipendi del trimestre gennaio – marzo 2014 ha vinto nella giornata di martedì il ricorso presso la Sezione Unita di Appello.

La società felsinea aveva presentato appello, come dichiarato dal legale Grassani, basandosi sul dilatarsi dei tempi impiegati dalla Procura. Altro motivo è stato che la colpa dell’insolvenza era da attribuirsi alla passata gestione societaria facente capo al presidente Guaraldi. E’ la prima volta che accade nella storia del calcio italiano. Il Bologna torna così in solitaria al secondo posto con 58 punti, alle spalle della sorpresa Carpi sempre pù vicina a raggiungere la Serie A.