Abodi: in Serie B vogliamo tecnologia flessibile per i goal-no goal

Dopo le parole in mattinata del presidente Tavecchio in merito all’introduzione in campo della tecnologia per eliminare i dubbi circa la situazione di , il presidente della Lega di  Andrea Abodi, sempre durante il convegno ‘Il calcio nel futuro. La tecnologia entra in campo”, ha espresso un parere in materia, sottolineando anche la necessità di guardare alla sostenibilità dei costi.

“La Serie A ha preso delle decisioni e dalla prossima stagione avremo questo ulteriore supporto per gli arbitri concedendo agli addizionali di concentrarsi sulla vita nell’area di rigore. Come serie B, cerchiamo una tecnologia più flessibile con costi più contenuti, con la possibilità di montarla e smontarla, perché vogliamo sperimentarla nei play-off di fine maggio, con otto partite in 15 giorni”.