Si riunisce il Tnas, prende corpo ipotesi riduzione squalifica per Conte

La Juventus alle 20.45 di stasera sarà alle prese con quella che Chiellini ha definito la partita chiava del gironcino di Champions League contro i quotati ucraini dello Shakhtar Donetsk dopo il promettente esordi a Londra con il 2-2 contro i campioni in carica del Chelsea. Ma la giornata binaconera si prospetta lunga, soprattutto per il suo tecnico Antonio Conte. Alle ore 12.00 infatti si riunirà il Tribunale Nazionale di Arbitrato dello Sport (Tnas) per esaminare l’istanza presentata dai legali di Conte contro la squalifica di 10 mesi decretata dalla giustizia sportiva lo scorso 10 agosto in relazione all’omessa denuncia relativa alla partita Albinoleffe-Siena quanto Conte era alla guida della squadra toscana.

Niente conciliazione, sconto dovrebbe essere di almeno 4 mesi
Oggi appare esclusa la possibilità che si pervenga a una conciliazione tra Conte e Figc, con il collegio arbitrale del Tnas andrà a valutare il ricorso presentato dal tecnico bianconero ed esprimere un giudizio in tempi relativamente brevi, entro la giornata di venerdì. La difesa di Conte curata dagli avvocati Giulia Bongiorno, Luigi Chiappero e Antonio de Rensis punta principalmente a dimostrare che l’esclusione dal match in questione del calciatore Salvatore Mastronunzio fu dettata da un infortunio, come confermato dallo stesso attaccante, e non dal fatto che Mastronunzio fosse in disaccordo sulla presunta combine.
Le attese sono di un cospicuo sconto della squalifica. La Gazzetta dello Sport parla di 4 mesi in meno con il ritorno di Conte in panchina a febbraio per la partita all’Olimpico con la Roma, ma non manca chi è più ottimista e vede uno sconto maggiore che potrebbe permettere a Conte di tornare già a dicembre o a inizio 2013.

La Bongiorno entrerà nel cda della Juve
Ieri intanto EXOR, azionista di riferimento della Juventus, ha depositato la lista di candidati per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione con la novità dell’ingresso proprio di Giulia Bongiorno, avvocato difensore di Conte. Ecco la lista completa dei nomi: Camillo Venesio (Amministratore Indipendente), Andrea Agnelli, Maurizio Arrivabene (Amministratore Indipendente), Giulia Bongiorno (Amministratore Indipendente), Paolo Garimberti (Amministratore Indipendente), Assia Grazioli-Venier (Amministratore Indipendente), Giuseppe Marotta, Aldo Mazzia, Pavel Nedved ed Enrico Vellano. L’assemblea degli azionisti che nominerà il nuovo cda è in programma il 26 ottobre.