Sannino: per me è solo la quarta giornata

Rientro alla base per Giuseppe da Ottaviano che, dopo l’esperienza felice di Siena, conquistata con un mese di anticipo, era sceso nella calda Sicilia per tentare il salto definitivo della carriera., conscio dei rischi assunti diventando un diventando del presidentissimo Maurizio .

E dopo l’ di , è stato richiamato dal patron friulano e da buon collaboratore, fedele ai doveri professionali, è sceso a per tentare la salvezza disperata del club rosanero. Così con sarcasmo, ai taccuini del giornalista di Repubblica che lo ha intervistato , ha risposto: «Io sono molto fatalista. Credo che tutto quello che ho fatto nella mia carriera l’ho fatto anche con una buona dose di fortuna e che in tutto ci sia un disegno del buon Dio. Del resto, nessuno avrebbe potuto immaginare che sarei tornato sulla panchina del Palermo adesso che mancano dieci partite dalla fine anche se per me questa è la quarta giornata».