Sannino carica i suoi: Inter decimata, ma noi siamo uniti

Conferenza stampa per il tecnico napoletano Beppe che sa di doversi giocare cinque partite ognuna con la tensione di una finale.

Il primo ostacolo si chiama e non conta che si tratti di un club che sta attraversando una fase molto difficile, ora contano solo i valori espressi nei novanta minuti, ed assicura il massimo impegno dei palermitani:  «Oggi il gruppo è unito e compatto e sta cercando di fare qualcosa di incredibile. Mi auguro che i ragazzi possano capire che possono fare qualcosa di straordinario. Il quest´anno ha fatto una stagione particolare, i tifosi ci sono stati vicini sempre, alcuni soffocando il loro affetto per tanto tempo. decimata? Questa cosa che contro il Palermo mancheranno 15-18 giocatori dell´ deve finire. L´Inter è una grande squadra, che può supplire alle assenze. Allora in estate che senso avrebbe formare rose di trenta giocatori? Sarà una partita difficile, al di là dei giocatori che mancheranno all’Inter a causa degli infortuni».