Juventus e Udinese: braccio di ferro per Armero, il Napoli pronto ad inserirsi

 

Si sa, si è sempre saputo: non ha mai fatto sconti e favori a nessuno, per i pezzi pregiati della sua . La sua politica ha fruttato bene, ottimi affari e una squadra competitiva ad ogni annata. Perché cambiare? Se ne sta rendendo conto anche la Vecchia Signora:  l’affare -, dato in dirittura d’arrivo meno di due settimane fa, è al momento in fase di stallo. Il club friulano considera il terzino colombiano un giocatore importante e non intende accettare la proposta bianconera del prestito, prendendo in considerazione solo la formula della compropietà (come nel caso delle cessioni di Isla e Asamoah). da parte sua, deve ora guardarsi le spalle, essendo tornato forte sul giocatore l’interessamento del Napoli di De Laurentiis.