Calciomercato 2015: Top Ten degli svincolati, possibili affari estivi

subbuteo

Come ogni anno, il regala allo stesso tempo ai tifosi grandi colpi di mercato ed esclusioni eccellenti. Quest’anno sono tanti i giocatori che non hanno ancora trovato una squadra e che fanno gola a molti clubs italiani. La scelta è ampia e varia ma tra i moltissimi , dieci spiccano per bravura e soprattutto per esperienza.

1)Stefano Mauri: L’ormai ex capitano e bandiera della Lazio (241 presenze in 10 anni condite da 41 gol) ha deciso di non rinnovare con la squadra capitolina. Grazie alla sua duttilità a centrocampo, ai suoi inserimenti e al suo innato fiuto del gol può interessare a molte squadre italiane, il suo curriculum del resto parla chiaro anche se l’età (35 anni) non è dalla sua parte.

2)Marco Borriello: Dopo la terza esperienza al Genoa (meno fruttifera delle altre due) l’ormai 33enne è alla ricerca di una nuova squadra per ripartire. Attaccante forte fisicamente, sa reggere il peso dell’attacco da solo e se ben supportato dalla squadra sa come segnare una valanga di gol, ma necessita di un ambiente che crede in lui e Roma, West Ham e Genoa non gli hanno dato sicurezza. I gol segnati tra il 2007 e il 2013 parlano chiaro, 59 in totale tra Genoa,Milan,Roma e Juventus. Sulle sue tracce c’è il Carpi neopromosso ma suscita l’interesse di molti club italiani, sarà una bagarre per accaparrarselo.

3)Alberto Aquilani: Il “Principino”, soprannominato così ai tempi della Roma per la sua somiglianza al “Principe” Giannini esteticamente e calcisticamente, è alla ricerca di una nuova squadra. La nuova Fiorentina di Paulo Sousa non lo ha inserito nel nuovo progetto e il talento 31 enne nel pieno della maturità ha deciso di cambiare aria. È un centrocampista duttile che può ricoprire diversi ruoli, può giocare infatti come trequartista ma anche come regista, è molto bravo negli inserimenti e possiede un buon tiro che gli ha permesso di segnare molti gol dalla distanza.

4)Sergio Romero: il portiere che nel 2014 ha portato l’Argentina in finale grazie alle sue prodezze in semifinale contro l’Olanda è stato scaricato dalla Sampdoria dopo una stagione trascorsa come secondo portiere alle spalle di Viviano. Il 28enne Argentino ha tutte le carte in regola per diventare il primo portiere di una big italiana, sicuramente è uno dei portieri svincolati più forti presenti sulla piazza.

5)Juan Manuel Vargas: il capitano della nazionale peruviana ha messo fine alla sua esperienza in maglia viola dopo diversi anni di alti e bassi, Esploso nel 2007 a Catania come terzino , 31enne può ricoprire anche il ruolo di esterno di centrocampo grazie alla sua bravura nel dribbling, al suo potente tiro e alla sua velocità.

6)Cristian Ledesma: Centrocampista classe 1982 dopo aver giocato 9 anni nella Lazio cerca una nuova squadra. L’ex regista di Lecce e Lazio vanta 16 gol in carriera segnati grazie alle sue doti balistiche che gli hanno permesse di segnare diversi gol da calcio piazzato e di essere un eccellente rigorista. È un ottimo regista e con la sua visione di gioco può fornire diversi assist ai compagni grazie ai suoi lanci lunghi, ottimo per una squadra medio-piccola.

7)Antonio Cassano: Il talento di Bari Vecchia è forse lo svincolato più ricercato di questa torrida estate. Dopo il fallimentare anno a Parma è alla ricerca dell’ennesima sfida. Le Cassanate sono ormai lontane e la sua maturità può solamente portare del bene alla squadra nella quale si accaserà. Può giocare prevalentemente come seconda punta o trequartista con il suo punto di forza nel dribbling e nel controllo di palla che fanno di lui un giocatore unico nel suo genere.

8)Ezequiel Munoz : Richiesto da Milan e Sampdoria, il difensore argentino si è trovato svincolato alla fine della stagione. Sono molte le squadre pronte da accaparrarselo, vista la giovane età (24 anni) e la sua bravura. È un centrale di difesa molto forte fisicamente che si fa valere negli anticipi e nel gioco aereo, lo dimostrano i suoi 5 gol con la maglia del Palermo.

9)Jonathan: Considerato al suo arrivo in Itala come il nuovo Maicon il 29enne brasiliano non ha confermato le aspettative rimanendo un oggetto misterioso anche a causa dei suoi molteplici infortuni. Ma è un terzino affidabile che può giocare anche come esterno di centrocampo grazie alla sua offensività, la voglia di riscatto e tanta e molte squadre sono sulle sue tracce.

10) Sulley Muntari: Il 30enne Ghanese è pronto per una nuova sfida. Ingaggiarlo sarebbe una scommessa per gran parte delle società italiane. Alterna infatti bel gioco e tecnicità a Disastrose prestazioni e Cartellini rossi. Rimane comunque un giocatore molto forte fisicamente e con ottime doti balistiche.

Autore: Angelo Losco