Cagliari – Palermo: i sardi si giocano le ultime speranze

cagliari tifosi

Al Sant’Elia ore 15:00 l’arbitro fischierà il calcio d’inizio. Il arriva alla partita con due risultati utili, il pareggio con la Juventus e la schiacciante vittoria col Parma. I casalinghi ancora credono nella permanenza in e per continuare a farlo oggi dovranno portare a casa i 3 punti. Dall’altra parte il , già salvo da tempo, non renderà sicuramente semplice la vita ai cagliaritani, anzi cercherà di mettere i bastoni fra le ruote. Festa schiererà molto probabilmente il 4-3-1-2, fra i pali il solito Brkic, la difesa sarà occupata da Rossettini – Diakitè come centrali e terzini Balzano – Avelar, il centrocampo sarà quello che permetterà al Cagliari di sviluppare numerose azioni offensive grazie, alle grandi qualità di M’Poku che avrà il compito di inventare e sfoderare assist alla coppia offensiva Cop – Farias.

Iachini risponde col 3-5-2, la porta sarà affidata a Ujkani, la difesa sarà occupata da Vitiello – Gonzalez – Andelkovic, il centrocampo sarà il fattore dominante con Barreto e Rigoni che saranno gli interni di centrocampo e avranno il compito di allargare il gioco ai rispettivi esterni Quaison e Lazar; in attacco ci sarà il fantasista Vazquez e dal primo minuto giocherà Belotti. Al Sant’Elia si prospetta uno scontro davvero infuocato, dove il Cagliari cercherà già dai primi minuti di portarsi in vantaggio e il Palermo proverà il contropiede vincente per punire i casalinghi. I Sardi credono ancora nella permanenza, riuscirà Festa ad ottenere i 3 punti essenziali in chiave salvezza?

Autore: Claudio Micalizzi