Zimbabwe: niente Russia 2018 per un debito non pagato!

La decisione della risale a qualche giorno fa: lo Zimbabwe è stato escluso dalle qualificazioni a Russia 2018 in conseguenza di un debito  che la ZIFA, la federazione locale, non ha mai saldato in favore del tecnico brasiliano Josè Claudinei Georgini, allenatore della compagine nazionale nell’anno solare 2008.

La FIFA aveva, con una prima decisione dell’aprile 2013, concesso una proroga alla federazione di 60 giorni affinchè saldasse metà  del debito ed ulteriori 60 per l’estinzione totale. Poichè la ZIFA non ha provveduto all’operazione finanziaria, la Commissione Disciplinare del massimo organismo mondiale calcistico ha provveduto a bandire lo Zimbabwe dalla fase eliminatoria dei prossimi Mondiali. La federazione non ha provveduto a ricorrere alla decisione.

Lo Zimbabwe non mai partecipato nella sua storia ai Mondiali mentre in Coppa d’Africa manca dal 2006, quando fu eliminata al primo turno nel girone eliminatorio.