Tavecchio: presto una Serie A con 18 squadre

In una lunga intervista concessa al Corriere della Sera, , numero uno della dall’agosto scorso ha indicato la strada che il calcio italiano deve percorrere per tornare agli albori di un decennio fa. Oltre a dirimere la questione degli stage a cui Antonio , cr azzurro, tiene molto in vista di , il presidente federale è tornato sul tema del numero di team nella massima serie: “È il grande obiettivo del 2015, insieme con la qualificazione all’Europeo 2016. Vogliamo arrivare entro il 30 giugno a votare la delibera sui format della stagione 2016-2017, come previsto dalle norme esistenti: a 18, serie B a 20, Lega pro da verificare, tenendo presente che la serie D ha ampi margini di sviluppo”.