Preziosi: il futuro nelle nostre mani

Enrico non molla ed anzi raddoppia. Intervistato a Radio Nostalgia il patron rossoblù crede fortemente alla e lancia stimoli forti al suo gruppo.

“Non mi interessa cosa fanno le altre squadre. Il futuro dipende da noi. Noi ci crediamo i tifosi anche. Non mi arrendo e neanche i calciatori devono arrendersi. lo ho confermato io. I giocatori devono dimostrare di credergli. In un gruppo non abbiamo lo stesso modo di pensare, qualcuno soffre un po’ meno. Il gruppo si compatterà con quelli che hanno voglia di vincere. Abbiamo parlato di comportamenti di alcuni calciatori che non ci soddisfano. Non ho altro da aggiungere. Ne usciranno delle altre. Ai tifosi dico, purtroppo, per fortuna o sfortuna, non ho nessuno interessato al ”.