Prandelli: Juve ancora la più forte di tutte

Avviato il raduno della a , Cesare riprende nella conferenza stampa i temi del campionato, soprattutto dopo l’ultimo turno che ha visto la battere seccamente nel punteggio la sua antagonista delle ultima stagioni, il Napoli, che fino a domenica era appaiato al secondo posto. «L’altra sera – ha esordito il ct azzurro – abbiamo rivisto la Juve degli ultimi due anni, grande carattere. Non c’erano dubbi prima e non ci sono nemmeno ora. Sarà ancora la squadra da battere».

E poi passando ai protagonisti più attesi con la maglia azzurra, le due punte e Rossi ha detto: “ sta vivendo un momento un pò strano e particolare ma ormai deve convivere con la pressione, sta a lui e ai suoi comportamenti gestirla”. “Se hai orgoglio e carattere questi sono momenti che ti possono fortificare, ora Mario deve ritrovare fiducia, serenità, sorriso”, mentre per Rossi, giunto in ritiro con qualche linea di febbre ha detto: “Gli infortuni hanno rafforzato di più Pepito, per me lui può giocare prima o seconda punta”.