Ravanelli: ora l’Ajaccio, ma il mio cuore è a Marsiglia

E’ agli inizi della carriera da allenatore e dunque la sua bacheca è ancora vuota di trofei, ma Fabrizio , al momento tecnico dell’, ha già fissato un traguardo: allenare il , squadra in cui militò per due stagioni sul finire degli anni Novanta.

E Penna Bianca ha così espresso a france Football il suo pensiero:«Marsiglia è ancora nel mio cuore: c’è sempre stato un feeling speciale. Questo è il mio sogno: un giorno voglio allenare l’Olympique Marsiglia. Non voglio mentire, ma ora sono concentrato sull’Ajaccio. Non ho ancora vinto nulla e voglio dimostrare il mio valore. Sono sicuro che se andrà tutto bene, arriveranno proposte interessanti»,