Il Santa Claus FC sceglie maglia di Babbo Natale

santa claus maglia

Il FC Santa Claus nacque nel  1993, quando nella città di Rovaniemi i due club locali si fusero. E per l’occasione festiva del Natale, la dirigenza ha deciso di adottare la maglia ufficiale in maniera “natalizia”. Ecco alcuni rappresentanti del team che, pur sfidando i rigori del freddo invernale finlandese, posano con la maglietta ufficiale.

Fantacalcio illegale a New York! E’ come il gioco d’azzardo

fantasy football

Negli USA, il fantacalcio è considerato un gioco d’azzardo. A dirlo è stato Eric Schneiderman, procuratore generale dello stato di New York, che ha dichiarato gli sport di fantasia, come il fantasy football, fantabasket o fantabaseball una forma di gioco d’azzardo e pertanto devono essere banditi.

Secondo Schneiderman, queste forme di gioco “alternativo” costituiscono una forma di incentivo alla ludopatia, in quanto giocabile anche online e non solo fra amici, come avviene in genere per il nostro fantacalcio. Tuttavia lo stato di New York non è il primo a bandire del tutto il fantasy dal mondo dello sport, in quanto in Arizona, Iowa, Louisiana, Montana e Washington sono già fuori legge da alcuni anni.

Roma: le sue sconfitte peggiori in Europa non valgono lo scudetto

tabellone

Il 6-1 con cui il Barcellona ha sconfitta ieri sera nel 5° turno di Champions League la Roma segue, a distanza di circa un anno il clamoroso 7-1 con cui il Bayern Monaco sbancò l’Olimpico, diffondendo nei giallorossi un timore diffuso d’inferiorità verso le big d’Europa.

Ma nel passato romanista vi sono altre due pesanti rovesci, nella stagione 2006-07, quando nel ritorno dei quarti di finale di Champions League, la Roma uscì distrutta dall’Old Trafford subendo un clamoroso 7-1 dal Manchester United, dopo che all’andata era riuscita ad imporsi per 2-1.

Andando ancora più indietro con la memoria, nel primo turno della vecchia Coppa delle Coppe, stagione 1980-81, la Roma, guidata in panchina da Nils Liedholm, perse il match di ritorno contro il Carl Zeiss Jena, quando ancora esisteva la Germania dell’Est, dopo aver vinto l’andata per 3-0 !

E tali precedenti negativi non aiutano nemmeno il più scaramantico dei tifosi a sperare nella vittoria dello scudetto, perchè in tutte e tre le precedenti occasioni i giallorossi arrivarono secondi in campionato!

Manchester City: cambio di stemma “grazie” ai tifosi

lo

Il Manchester City ha dichiarato di avere intenzione di ridisegnare il logo del club dopo aver chiesto il parere ai propri tifosi. La maggioranza dei supporters dei citizens si è mostrata favorevole all’abbandono dello “scudo” con l’aquila all’interno per un ritorno al logo circolare. Dagli anni 30 in avanti , il club adottò un logo circolare, poi modificato nel 1960 con l’inserimento della rosa simbolo del Lancashire, fino a quando non comparve l’aquila nel 1997.

Sul sito ufficiale del club di Manchester, con un annuncio eclatante “ I tifosi hanno parlato ed il Club li ha ascoltati!”, Kevin Parker, segretario generale del Supporter’s Club, ha comunicato che: “Sono contento che torneremo di nuovo al disegno circolare che è stato il nostro simbolo in passato”.

Già nella prossima settimana dovrebbe essere reso noto lo stemma che accompagnerà il club biancoceleste nei prossimi tornei.

Il primo logo: 1930

Nel 1960 arriva la rosa

Cristiano Ronaldo nervoso: litiga con reporter Tv e spinge via microfono

real madrid

La scoppola casalinga contro il Barcellona sta costando caro in termini di tranquillità al Real Madrid ed alla sua stella Cristiano Ronaldo. Se il presidente Florentino Perez è dovuto intervenire per difendere il tecnico Benitez, i giocatori sono sotto osservazione dei milioni di fans madridisti. E per CR7, che oltre alle voci di incomprensioni con l’allenatore spagnolo si aggiungono quelle di un possibile ritorno al Manchester United, qualche volta rispondere alle pressanti domande di un giornalista può essere un fastidio eccessivo.

George Best: il famoso goal annullato in Inghilterra – Irlanda Nord 1971

best

George Best scomparve dieci anni ani , il 25 novembre 2005 e nacque la sua leggende. Personaggio al di sopra delle righe, fece impazzire milioni di tifosi ed esaltare le folle per le sue cavalcate palla al piede che si concludevano in goal dopo aver salta l’intera difesa avversaria.

Ma uno dei goal più famosi fu quello annullato nel corso del match Irlanda del Nord – Inghilterra, disputato a Belfast il 15 maggio 1971 e valido per la British Home Championship, il torneo che si disputò fino agli Anni Ottanta fra le nazionali del Regno Unito.

Mentre il portiere Gordon Banks, altra leggenda del calcio internazionale, si apprestava ad effettuare il rinvio con la palla fra le mani, Best cominciò a ballare di fronte all’estremo difensore inglese e non appena lasciò la palla dalle mani, il talento nordirlandese mise il piede, sottraendogli la sfera.george

Pubblicato in Video | Contrassegnato con

Barcellona: il Nou Camp del 1921, stadio Foixarda

campo

Non può essere il Nou Camp lo stadio ritratto nella foto ed il motivo è abbastanza semplice: la “casa” del Barcellona, teatro della sfida di stasera con la Roma per la Champions League, fu inaugurato soltanto nel 1957. L’immagine ritrae più precisamente l’Estadi Català, rinominato successivamente campo di Foixarda, che fu costruito sulla collina del Montjuïc, che dall’alto dei suoi “ben” 177 metri, domina la città. Nel 1917 il sindaco Manel Rius e il Presidente della federazione Atletica Catalana crearono un comitato per la candidatura di Barcellona ad ospitare le Olimpiadi del 1924: l’idea era realizzare una grande area dedicata agli impianti sportivi. Fu l’architetto Jaume Mestres a presentare il piano, individuando una zona disabitata della collina per la costruzione.

L’idea era grandiosa: lo stadio avrebbe dovuto accogliere 50.000 persone, utilizzando le terrazze naturali dell’area con una grande tribuna coperta sul lato nord, dotata di palchi privati, bars ed uffici mentre l’entrata principale avrebbe simboleggiato un Arco di Trionfo. Così nel gennaio del 1921 si diede inizio ai lavori e dopo soli tre mesi si disputò il primo match, non ufficiale, fra un team di architetti ed uno formato da giornalisti, con i primi che prevalsero per 6 a 3. Tuttavia, a distanza di sole due settimane, la gioia per la realizzazione dello stadio svanì. Il CIO infatti, decise di assegnare i Giochi Olimpici del 1924 a Parigi: in un primo momento la delusione per l’insuccesso ebbe il sopravvento, ma poi i lavori ripresero e in occasione del Natale del 1921 si poté inaugurare lo stadio con la sfida fra il Barcellona e lo Sparata Praga, a quei tempi vera potenza del calcio mondiale.

Barcelona280214d Foixarda

Furono 32.000 gli spettatori assiepati intorno al campo, con molti tifosi che scalarono, è proprio il caso di dire, la collina per non perdersi lo spettacolo. Le due squadre diedero vita d una doppia esibizione, con la prima vinta dagli ospiti per 3-2 mentre nella seconda i catalani vinsero per 2-0.

Lo stadio però non fu completato: dapprima le mancate Olimpiadi ed in seguito la Guerra Civile Spagnola, fecero andare in disuso la struttura. Il franchismo determinò anche il cambio di nome, che passò da Català a Fiuxarda, diventando campo municipale di rugby e tuttora esistente.

foixarda

 

.

Alvin Martin: 3 goals contro 3 portieri diversi nella stessa partita

west ham

Alvin Martin, ormai ex giocatore da un pezzo poichè l’ex difensore del West Ham attualmente ha ben 58 primavere sulle spalle, detiene tuttora un primato particolare. E’ riuscito infatti a realizzare una tripletta nella stessa partita battendo 3 portiere diversi!

Nel match disputato nell’aprile del 1986, vinto per 8-1 (!!!) contro il Newcastle, ha dapprima segnato la sua rete contro il portiere titolare Martin Thomas, la secondo contro il sostituto Chris Hedworth, entrato per infortunio del numero 1, e la terza contro addirittura Peter Beardsley, gloria del calcio inglese e del Liverpool, che indossò i guanti più per la disperazione che per un tentativo reale di porre un freno alla valanga di goals.

Addirittura la terza rete, giunta all’81°, arrivò su rigore, grazie ad una gentile concessione del rigorista designato degli Hammers, Ray Stewart, che lasciò battere il penalty a Martin, che siglò la sua prima ed unica tripletta in carriera. Tuttora quel’ 8-1 della primavera del 86 costituisce la vittoria più larga nella storia del West Ham.

hammer

 

 

 

Hotel chiama Polizia: aiuto c’è uomo sospetto. Poi scoprono Nainggolan

nainn

Radja Nainggolan scambiato per un terrorista in un albergo di Anversa, più precisamente il Radisson Blu Astrid Hotel e per questo motivo, al suo ritorno nella struttura, ha trovato la polizia locale ad attenderlo. Lo riporta il sito olandese Ad.nl, spiegando che l’equivoco si è verificato in quanto martedì sera, dopo l’annullamento dell’amichevole tra Belgio e Spagna, Nainggolan si è recato in città per trascorrere la serata con amici.

Alcuni ospiti dell’hotel infatti, notando il centrocampista giallorosso, e non riconoscendolo, avevano avvertito la polizia. Per il belga però, tutto si è risolto, bene: una foto di gruppo con gli agenti e qualche autografo hanno chiuso l’incidente “diplomatico”.

Luis Suarez: se mi fischiano al Bernabeu, mi esalto

Luis-Suarez-527804

Tornano i campionati in Europa dopo la pausa per le nazionali e se in Italia, ci sarà il big match Juventus-Milan, sempre sabato la Liga proporrà il Clasico Real Madrid – Barcellona, con i blancos che inseguono in classifica i rivali catalani.

E nell’odierna conferenza stampa l’attaccante uruguaiano Luis Suarez, che torna in quel Santiago Bernabeu che nell’anno passato lo “battezzò” dopo i quattro mesi di squalifica per il morso a Chiellini, si è detto pronto per la sfida ed ha rafforzato il concetto: ” Sono contento perchè la squadra sta andando bene nelle ultime partite. Ho voglia di vincere e concludere la partita nel miglior modo possibile”. e come ha dichiarato nei giorni passati il compagno di squadra Piquè, l’atmosfera della Capitale non gli fa paura, anzi: ” Sappiamo bene come è Gery (Piquè). Anche io sono stato fischiato negli stadi inglesi e questo mi da una motivazione maggiore. Uno è un professionista e conto solo questo”, ha precisato Suarez.

Che si stia aspettando il peggior ambiente per dare il meglio? Sabato sarà una corrida, questo è sicuro, ma il Barcellona non  vuole essere incornato dal Matador blanco.